amor del vivere.

 la vita ti sorprende quando la lasci entrare.

ti porta gli occhi di una sposa, il sorriso e le lacrime di un amico, la gioia di un bambino, i movimenti di una donna, i balli delle mamme coi figli,  un canto improvviso, un violino su un albero, lei coi pantaloni a righe che gira e prende via di monteverde, Calcata, ancora li, come una madre che aspetta i suoi figli, accogliente e forte,  magica e poetica.

i fiori di autunno, le castagne, le donne chinate sui campi, le camminate  per i borghi del viterbese, la crema di una torta, il sorriso di una nuova conoscenza,  i balli, sfrenati e spensierati, le chiacchierate rilassati, sentirsi pieni,  con la mente sopra i tetti, tra gli alberi e le nuvole, incantati davanti al tramonto, alla campagna, alla luce della vita, alla natura madre e maestra, da contemplare in silenzio, in allegria.

scoppia di gioia come un bambino, un cuore grato.

ogni dettaglio è un mondo da scrivere e sottolineare, da catturare e fare proprio, come un album di famiglia.   

brilla di vita il tempo che ci passa davanti, è una luce chiara, si tiene tra le mani, ci arriva fino alla testa il suo calore, il suo ricordo si perde fino a tornarci dentro da una porta secondaria. 


siedo nel cuore di un giardino per guardare il mondo incantato e sentirmi grato, fortunato.

antonio mi viene accanto, guardiamo il sole portare luce sui volti del mondo, la gente ha solo voglia di stare insieme, ridere e ballare, amare e smettere di pensare.

è tutto li la fine e l'inizio di ogni nostro viaggio, arriviamo senza sapere, ce ne andiamo saggi e sorridenti.

un abbraccio, un ricordo, un conforto, un canto, un brindisi, una lettera, un pianto, ci troviamo tutti nello stesso posto a condividere una stanza chiamata mondo. 

il mondo ha solo bisogno di essere amato, curato, protetto, riscaldato con amore e gentilezza, curiosità  e   conoscenza, impegno e presenza costante.

non esistono nemici, esistono solo specchi.

sta a noi decidere cosa vogliamo vedere, se attraverso la mente o attraverso il cuore.






























































Commenti

Post popolari in questo blog

Il coraggio e la serenità.

Cordoba

E allora vai.