Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2020

In viaggio con la zia.

Immagine
On the road, a due passi dal sorriso di chi ti ha sempre sollevato dal dolore. Il giallo del fiore sotto il bianco delle nuvole, curve isolate seguono la linea di un aereo. Distese infinite di verde comunicano il miracolo dell'esistenza, dietro i balconi di paesi abbandonati la vita si presenta davanti agli occhi, uscendo dal guscio di un inverno cupo. La bellezza sconfinata di un paesaggio, il bambino che salta da una staccionata finisce in strada, un improvviso incanto  ferma il tempo, è il crollo di ogni paura, la fine di ogni confusione. Splende il desiderio di essere felici, brilla la vita ...  si affaccia davanti al cuore di chi ha il coraggio di aprire la porta. In viaggio, come se non ci fosse domani, come se fosse sempre stata lì la vita. Quando ti dimentichi di pensare, cambi il ritmo del cuore, rinasci e vivi come un fiore. Brilla il colore di un viso sereno, la testa si srotola sotto le manciate di emozioni, e salti, salti più in alto delle nuvole. I

vivere felici.

Immagine
basta uscire fuori dal proprio guscio familiare e confortevole per rischiare di trovare nel dolore la propria piu infinita liberta-. nel bambino che scalpita per andare a scoprire la vita ci sono tutti i bagagli interiori per volare liberi. viviamo appesi a verita che ci hanno scolpito sulla pelle come non fosse possibile andare a cercare altrove. ci sono infinite possibilita per vivere in pace col mondo.  se non iniziamo a trovarla in noi, faremo una fatica enorme a trovarla negli altri, nel mondo, nelle relazioni. ci sono infinite anime che vivono in noi. una sola vince, quella che respira  l' amore del mondo. se un giorno mi dovessero chiedere cosa avrei mai voluto di piu dalla vita, risponderei che riproverei questa stessa vita mille volte, ringraziando ancora piu forte, col sorriso che spalanca le porte. la paura ci rende gelosi, possessivi, insicuri, invidiosi. ci fa credere di essere separati. l'amore ci svela la formidabile  verita che noi siamo uno.

godetevi la vita.

Immagine
imparo a rilassarmi davanti ad un libro sulla panchina del parco. mi sdraio con le pagine riflesse dal sole, sembra un miracolo vivere tutto questo senza guardare mai il tempo che passa. tra te  e l'universo non esiste tempo. una mia amica,  appena diventata mamma, mi ha espresso le sue perplessita: "    vale', io ho un lavoro serio, una bella casa al centro di roma, ma non e questa la vita che volevo, io sognavo di lavorare con gli animali, di stare nella natura, di vivere viaggiando . Roma mi piace tanto, ma voglio andare altrove, voglio vivere una realta mia. E come fai spiegarlo a chi non ti sente?" vado a a fare la spesa con mio padre, lui poggia le mani sulla mia spalla e li ci sento una vita di parole non dette. ridiamo, parliamo e andiamo a vedere il luogo dove si festeggeranno 50 anni di matrimonio tra lui e mia amdre. viviamo con la paura di perdere. soldi, lavoro, persone, vita. ma la vera paura dovrebbe essere una sola: perdere l'amore. c