L'amore.

Passo in libreria. E cerco te tra le pagine. Guardo lo specchetto in macchina e trovo il sorriso di te che guardi il mio negli occhi.

Mi sono visto in aereo  vederti andare via. Sul treno mentre rincorrevi un amore sempre turbolento.. che non trovava mai il giusto tempo.

Ti ho sognato vestita di rosso.. in spiaggia.. che chiami Fortuna mentre corre in acqua.

Ti ho vista ballare dentro i miei sogni..

Nuotare dentro i miei occhi.. lottare dentro i mei ricordi.

Ma perché farsi male per due che come noi  sognano l'amore mentre lo fanno insieme?

Mi sono rivisto nel cielo d'irlanda.. e in quello di francia.. dentro uno stadio, un pub. Un letto, un parco, una metro,  una panchina, un regalo da scartare in ospedale.


In spiaggia mi avevi detto no.

Poi in casa.. mi hai lasciato entrare  nella tua vita.

E quante corse, lacrime, liti e baci senza freni.. passione e canzoni.. poesie e promesse.. figli casa e famiglia.. poi le grida e la voglia di chiudere il sorriso fuori la porta.

A volte basta stringersi la mano.. e dire ti amo.

A volte i dolori che ci portiamo dentro sono muri troppo alti per farci entrare un sogno con le ali.

Un fiore di maggio diventa il vero viaggio, la prima cosa bella,  della felicità il tatuaggio.
Mano nella mano, al pontile o sul tevere, guardando la mano dell'altro, poi guardi in cielo e ridi al pensiero del tuo amore.

E come può un bacio mettere a tacere ogni paura?

E cantare battisti mentre viaggi on the road per l'incontaminata campagna umbra... ha forse prezzo ? Al valore della vita, alla fine di ogni sfida, posso dire di essere stato fortunato.. per aver conosciuto l'amore, quello vero. Quello che ti fa conoscere le stelle, che ti fa sentire la pelle, che ti riempie i ricordi di odori.

Fare l'amore all'alba in macchina, di giorno sotto un albero, tra i grattacieli a Nettuno, tra le fate a Calcata, baciarsi tra i fori di Roma, brindare in piazza a Bologna, ballare scatenati, svegliarsi innamorati.

Oppure sdraiati, sotto il sole...giocando a carte. Dare un biscotto a Sally e sentirsi in 3 dentro una sola coperta.

Parlare di terzani, de rossi e la canzone nuova di Brunori Sas.. baciarsi in strada, in macchina, sulla sabbia, sopra la rabbia.

Passo davanti le palestre e vedo te che salti in alto sopra le nuvole, raggiungendo le stelle, le luci più belle, forte come l'amore, fragile come una farfalla.

Vedo te con la torta in casa mentre mi festeggi.. e io che dall'asia ho sempre da ridire.

I tuoi sorrisi hanno accompagnato tutti i miei viaggi.. i ricordi sono diventati alberi, libri, maestri, insegnamenti, esempi.

La vita passata con te mi ha fatto diventare un uomo innamorato della vita, tornato sulla tua mano con uno sguardo gentile e calmo.

Il perdono e il suono delle paure, il peso dei tanti sbagli e il cuore che non ne può più di fare i bagagli.

Tutto quello che ci accade ha un senso profondo. Qualsiasi cosa non è mai un colpo per punirci, avviene tutto per insegnarci qualcosa. Una persona che ci viene incontro, che sia amico o nemico, angelo o conoscente, è una benedizione saper cogliere il suo messaggio.

L'amore è una porta verso la libertà e la bellezza, se giochiamo a vivere senza paure, cantando ad ogni momento vissuto, con leggerezza e incanto, avreme in faccia sempre il sole e tra i capelli il vento.

Una canzone vola e sfiora la pelle tra le lenzuola, è un brivido d'agosto, una foto al tramonto, un libro regalato, un cappello rigirato.

L'anima si ribella al giudizio del destino, caro è il sorriso di chi ti sta vicino.

Le spalle che tengono il mondo, i muscoli sulle braccia, la forza di un leone, la dolcezza del tuo amore; la mani calde, la pelle dorata, profumo che sa di estasi.

Il nasino francese mi porta sulle labbra, per farmi perdere negli occhi.

Gabbiani separati,  uccelli ritrovati, alberi spezzati e prati rinati, radici che sorgono dalle panchine, vasi dalle rovine, piatti in casa e stanze d'albergo, l'amore scorre e non ti avverte in tempo.

Tu mi fermi il mento e mi lecchi il naso. Io mi arrendo.

Mi fai assaggiare il gusto del pistacchio, la pizza rossa e quella bianca, ti metti la giacca e mi mandi una foto, mi perdo sempre come fosse il tuo primo sguardo.

La pelle tatuata, gocce d'oro tra la narici, scarpe luminose che si fanno strada,la tua vita tra spallate e botte per sentirti meno fragile e correre ancora più forte.

Ah, quanta ricerca di felicità vissuta insieme ... un sorriso che al mondo ha fatto sempre bene.

I profumi delicati, il sapore del bucato, l'anello sulle mani.

La collana che ti dona, il capello da star, il cappotto da signora, le all star.

La semplicità di una combattente, i colori indossati  sopra gli sguardi della gente, la vita avanti e dietro, correndo senza freno.

Stanca e forte, che desidera la corte.

Quando mi stringi le labbra, io ne approfitto per baciarti.

Quando mi stringi la mano, io la accarezzo. Quando mi entri con la testa sulla pancia,io ti abbraccio.

Ho capito che quando ti arrabbi mi stai chiedendo di abbracciarti.

Quando mi dici Basta, io ti acacrezzo il viso, il più bello del mondo. Anche quando fa male come un sasso sulla testa.

L'amore è un mistero che nessun scienziato capirà mai. C'è un campo dove non tutti possono giocare, non si può capire il brivido degli spalti se non lo provi a vivere per anni e farlo un tuo modo di essere.

Ci si avvolge e coinvolge, l'amore stritola esalta ti cambia la vita, te la condiziona, te la rende sensata.

L'amore tra uomo e donna è un intreccio di mondi che spesso comunicano male per colpa di frequenze troppo distanti.

La donna ha milioni di pensieri che non ti dirà mai.

L'uomo ha milioni di paure che lo fanno stare sulla porta.

Chi riesce a lasciare andare vince l'altro. Non c'è altro da fare.

"Andiamo....  Ti amo."


Vuoi fare l'amore o vuoi solo godere?
La linea è sottile la posso intuire
Dal modo in cui mi mordi il labbro superiore
Dalla tua bocca che stringe e non mi lascia scappare
E chi se ne frega se è sesso o se è amore
Conosco la tua pelle tu conosci il mio odore
Che poi chi l'ha detto che è peggio un culo di un cuore
E che serve una canzone per parlare d'amore
Ma non confondere
L'amore e l'innamoramento
Che oramai non è più tempo
E senza perdere 
Il senso dell'orientamento
Quando fuori tira vento
Per due che come noi non si son persi mai
E che se guardi indietro non ci crederai
Perché ci vuole passione
Vuoi fare un bambino o lo faccio io?
Se ti fa piacere so farlo da Dio
Oppure vorresti che fossi tuo padre
Per stringerti al petto e cantarti le fiabe
E chi se ne frega di Jung o di Freud
Non siamo dei santi, dai, sbagliamo anche noi
E a volte è anche bello
Trattarsi un po' male
Dormire di schiena 
Per poi farsi abbracciare
Ma non confondere
L'amore e l'innamoramento
Che oramai non è più tempo
E senza perdere
Il senso dell'orientamento
Quando fuori tira vento
Per due che come noi non si son persi mai
E che se guardi indietro non ci crederai
Perché ci vuole passione
Dopo vent'anni a dirsi ancora di sì
E stai tranquilla sono sempre qui
A stringerti la mano
Ti amo
Andiamo


Ho rivisto io e te al mare ...belli come il sole, da far abbronzare.

Un sorriso che ha fatto commuovere il mondo.





Commenti

Post popolari in questo blog

Impara ad amarti.

La felicità non va mai a dormire.

grazie.