Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2018

Occhi felici.

Immagine
A spasso per roma. In pochi minuti passi dalla doccia a viaggiare sotto gli alberi di colle oppio. In un attimo senti di essere fortunato ad esserci nato, ad essere vivo, immerso in cosi tanta bellezza ovunque sparsa. Allegra domenica di fine settembre, rilassante passeggiata sotto gli archi dei fori imperiali, tra i vicoli dietro il Pantheon, campo di fiori, via giulia e piazza farnese. Un caffè, due chiecchiere, un po' di musica e silenzio assoluto dentro le chiese. Sant eustachio, santivo alla sapienza, sotto le colonne ti siedi ad ammirare il chiostro del borromini, gli occhi salgono su fino all'ultima finestra in cima alla cupola. È un vero incanto, sia dentro che fuori. E quando il parroco mi passa davanti a testa bassa recitando in latino mi perdo nel volto colmo di grazia di Maria, e lascio ogni pensiero al vento. Passeggio nel cuore del mercato, vedo le signore ridere mentre servono le mele e rivivo la Roma che tanto manca, passo al cinema farnese per vedere il prog

La bellezza della vita.

Immagine
Se entri nella chiesa di Santa Maria Sopra Minerva ti accorgi di quanto sia misteriosa e alta la bellezza. Piu si nasconde più genera luce. Viene voglia di inginocchiarsi davanti alle imprese architettoniche di una tale portata. La giornata può prendere risvolti inimmaginabili se solo camminiamo senza spostare l attenzione al dopo ma la fermiamo sul piede che poggia la pianta in terra, quasi ad accarezzare il tappeto del mondo che  lascia libero il passo. Anche una giornata lavorativa finisce, e quando finisce possono iniziare tantissime altre cose, un aperitivo, un cinema, una mostra, due passi, un prato.. capisco che non tutti possono godersi il tempo libero dopo il lavoro ma un giorno a settimana si può fare anziché chiudersi in palestra? Ci si può dedicare almeno un ora ogni giorno alla bellezza, che sia una camminata, un quadro, una corsa,una visita guidata, una giornata di foto, un film, un parco giochi coi bimbi.. un ritaglio giornaliero da dedicare alla bellezza della vita, la

Monte Argentario.

Immagine
Se svuoti i pensieri non esiste più io, né domani e neppure ieri. Esiste solo questo interminabile unico prezioso momento presente che é già andato e non tornerà più. Se ci lasciamo sedurre dalla bellezza inizia una relazione intima con l'esistenza, si fa divertente anche il più abituale dei momenti, ci si lascia accarezzare e prendere la mano, senza conoscere le conseguenze;accettando qualsiasi cosa accada si va incontro al presente non con anima inquieta ma con allegra calma. Piccoli passi. I capelli escono dal finestrino e raggiungono il vento.. il sorriso segue il ritmo dei pensieri leggeri e mentre sfogli le emozioni che si accumulano dentro,in  sottofondo Lucio Dalla accompagna il viaggio con L' Ultima luna.Da roma alla giannella, con 4 amici,  raccontandosi..di come siamo, di come é bello condividere una canzone, un prosecco, un tramonto, slanci e debolezze, la leggerezza di lasciarsi andare.. in spiaggia e in mare.. tirando palle e pensieri .. vagando tra le onde, ri

Figli dei fiori.

Immagine
Spazio. Silenzio. Vuoto. Nulla. Bianco. Stop. Niente. Pacata essenza. Profonda e sfacciata solitudine. Dannata e spensierata felicità. C e chi parte. Chi resta. Chi si stanca, chi si abbraccia. Chi trova amore. Chi non riesce piu ad ascoltare. Chi se ne frega. Chi ci riprova. Chi aspetta. Chi corre. Chi sta seduto. Chi da un ospedale guarda fuori la finestra. Chi bacia il secondino che lo fa uscire dalla porta del carcere. Chi ritrova un figlio. Chi ritrova un senso. Chi ritrova le forze. Chi riscopre il sorriso. Le relazioni sono un continuo banco di prova.. provocano costantemente il nostro livello di calma interiore. Penso spesso di vivere al mare, o nel bosco, in realtà piccole, con poche relazioni, sane, serene, dove ci si vuole bene e ci si aiuta. Andando lenti si gusta la vita. Camminare rilassa il cuore e calma la mente. Le relazioni oggi diventano sempre più difficili. Internet ha soffocato ogni incontro reale. La condivisone è totalmente social, virtuale, finta. Le relazioni

Love is the only way.

Immagine
É sempre altrove quello che cerchiamo. É sempre altro. Distante da quello che hai. "Gli attori come sono belli, che fortuna quelle ville dei ricchi, come sono felici quei due in barca, guarda che piscina, oh che macchina! Sono cosi intelligenti i figli della vicina, cosi serena quella famiglia, così belli i loro vestiti, le loro università, il talento in televisione.. e così via. Eppure, se guardiamo con occhi amorevoli la vita che ci scorre davanti senza filtri colorati di paura, troviamo cosi bello il figlio che abbiamo, se riusciamo ad ascoltarlo davvero in profondità, scoprendo  cosa ha da dare. Alla fine della vita possiamo imparare ad apprezzare quanto era bello quello che avevamo nelle mani, ma é un po tardi. Se ancora ci abbandoniamo all'incanto, seguiamo un figlio come quando lo rincorrevamo al parco, giochiamo con un papà come le prime volte alle giostre, ci divertiamo in ufficio, salutiamo il vicino, ascoltiamo musica nel traffico e balliamo con la  mamma, giochi

La felicità é donna.

Immagine
La bellezza la trovo nello sguardo incantato di una donna, nel sorriso gentile che mostra quando si siede e ringrazia. Quando aspetta, leggendo un libro, un buon caffè. Quando alza le gambe verso il cielo poggiando la schiena sul mare. Nei modi, nei gesti, nel muoversi, non trovo solo estetica, arte, bellezza; trovo vita, mistero, libertà, leggerezza, paesaggi di infinito candore. Quando i capelli sfiorano le spalle a cercare un attenzione, quando inseguono una mano per sfuggire paure, quando servono dolcezza con voce rilassata, quando reagiscono con una più calda, quando prefersicono non aggiunger  parole a puerili e poco eleganti battute dell'esercito maschile. É cosi incantevole perdersi nei loro occhi, scruto i loro lenti passi ed è una lezione di meditazione immergermi nel loro mondo interiore, nei passi avvolti da zaini con sigle indipendenti,  nelle loro spalle abbronzate, nella loro pelle dorata. È essenziale e necessario Vedere il mondo dalla parte dei loro sogni. Men

Peace and love.

Immagine
Amore e pace. Quel che resta quando tutto tace.  Il vento è una libera esaltazione del vivere, è il vuoto in movimento. È il sentire senza parole la vita del più profondo essere, che gioisce e duole. Guarda senza giudicare il fiore che su un altare giace. La vita si mostra a sinistra e a destra, mai stanca e sempre diversa. Ora che bellezza rivedere te che sei anche me. Ora che incanto non aver desideri se non di beare e null altro. È rara fortuna ascoltare la sabbia e guardare la luna. È perla preziosa la paciosa esistenza di una rosa. Nutre l' anima la visione di ogni cosa. Pedalare e passeggiare, stancar il corpo e  la mente  riposare. Che soave e lieta una mattinata serena. Che dolce e grande è poter far niente. Amar e il mar.. andar e restar. Oh, che dolor la paura. Oh, come è leggero.. il sospiro dopo un pensiero. Non c'é morte che nel corpo. Non aspetta il tempo. È ora il sentiero. Il viaggio è il navigar di un cuore saggio.

Un sorriso sopra il destino.

Immagine
Se ci restasse un pensiero solo dovrebbe essere un pensiero di amore. Il tempo non aspetta troppo, fuori la porta non sai mai cosa ti aspetta. Un secondo è un enormità da vivere. Un pensiero crea un azione, un azione fa della nostra vita una direzione. Ci accorgiamo sempre tardi di quanto preziosa è una giornata libera. Se iniziamo ad andare lenti, a non dare nulla per scontato, tutto cambia. La nostra vita prende una nuova luce. Il cammino prende continue strade nuove. Si perde in alto mare il nostro vagare, si affanna il cuore quando la mente ci mette sopra il peso delle paure. È pura musica dolce il suono delle onde, è esatta perfezione l'imperfezione di ogni nostro limite, la bellezza è un cuore calmo, che non aspetta ma allunga, che non chiede ma con sconfinata spensieratezza dona. Assaggia il sapore del mare, bevi un bicchiere di sole e poi vola insieme al vento, tra i boschi e il respiro che è già passato, insieme al pensiero su ciò che è stato,  su ciò che non abbiamo rice

La felicità non va mai a dormire.

Immagine
Dedico il mio ultimo giorno camminando per ore tra viterbo e montefiascone. Viterbo sale verso l'alto e ti porta a spasso in un centro medioevale dove è dolce rilassarsi e perdersi tra le vie e le piazze. La piazza del  palazzo dei papi offre una vista spettacolare e per arrivarci scelgo di attraversare le viuzze e le scalette sotto i balconcini del quartiere san pellegrino, incantevole gioiello antico dove ogni costruzione è restata intatta, in perfetto stile medioevale.  finestre e porte, archetti e strade, tutto ancora protetto dal rumore della società industriale odierna, si vive camminando i luoghi del tempo, le mura e le pietre meritano il silenzio  e tutto si calma quando passi nella storia, un ponticello che spinge l'uomo nel passato a visitare le tradizioni di  artsiti medioevali e architetti geniali, i sapori della vita trascorsa secoli fa. Lascio Viterbo e fuori la porta di Firenze intravedo zaini carichi di stanchezza e sorrisi leggeri, i pellegrini della via f