Sintra.

 Dopo la serata divertente e felice trascorsa con magda tra teatro e pub.. mi sveglio con il vino sulla testa.. scendo a fare la colazione.


L atmosfera internazionale,  i nomadi digitali che vivono viaggiando, tutti  coi loro PC alla finestra mentre gustano una tazza cereali con la frutta, america israele Spagna Corea India Portogallo Brasile.. ogni incontro è  un dolce assaggio di vita, ma quello che più mi fa sentire a casa è con un ragazzo di nuova Delhi che ora vive in Canada; ci scambiamo esperienze,  emozioni,  xi raccontiamo dei viaggi, dell'India e del Portogallo, dell'Italia e del Canada, ma quello che mi apre il cuore eil suo sorriso, la gentilezza di un amico che ti ascolta con cuore aperto.


Dopo una ricca colazione di frutta cereali latte di soia frutta secca pane e marmellata,  mi dirigo alla stazione e raggiungo sintra.


Con magda ci scambiamo messaggi,  lei ha deciso di restare in città,  si fa un giro in bici tra i quartieri la aree industriali riqualificate e le zone degli artisti.


Mi manda una foto dalla lx factory che adoro.


Arrivo a sintra e prendo il primo autista che ispira; è italiano,  di Verona, si chiama marco w si è trasferito qui due anni fa per seguire il suo sogno del surf. Insegna surf e porta j turisti  con il tuk tuk.con noi ci sonodue svedesi, padre e figlia.


Saliamo in alto, marco ci spiega le case intorno ai boschi, le proprietà dei tedeschi, ci mostra i laghetti e le corpose rocce tra gli alberi.


Mi dice che le portoghesi sono abbastanza gelose, ha appena chiuso una storia e sta cercando una sistemazione per la casa. Siete la mancanza di famiglia e amici ma non tornerebbe mai indietro,  qui fa quello che ama, e si legge negli occhi.


Mi godo tutta la giornata sintra, il suo  maestoso  palazzo in cima, il bosco intorno,  il panorama dall'alto , le sale della contessa,  i mosaici,  le terrazze, i colori e le forme levigate,  addolcite da una architettura geniale che lascia che lo spettatore colga la perfetta sintonia tra natura e arte.


Scendo giù al paese, mi incanto a girare per i vicoli, vado a vedere un altro palazzo, e i suoi giardini, mi fermo per pranzo in un delizioso ristorante incastonato tra le pietre di un centro storico vivace e ricco di colori.


Al rientro mi vedo con magda per cena. Ha prenotato in un quartiere vecchio , abbastanza losco ma molto affascinante.  


Ci godiamo una super cena vegana, lei beve whisky,  io vino rosso.


Dopo cena passeggiamo per le vie del bairro alto, c'è vita in ogni via. Locali,  musica, gente e colori.


 Ci fermiamo per un amaro, conosciamo una coppia che ci invita a bere con loro per il  compleanno di lei.

La serata nel locale è festosa e allegra, tutto xi trasmette gioia.


Parliamo di questo viaggio, della mia idea di andare a new york, a maggio, una buona occasione per rivederci.

Mi racconta della sua vita, le sue passioni, la danza la palestra,  il volontariato, gli eventi a difesa dei nativi.. una donna affascinante che mi attrae per come vive ogni piccola cosa, con pura gioia.  È una persona solare, divertente,  simpatica,  leggera, appassionata, vitale, genuina.





































































Magda si spoglia e mi mostra con orgoglio i suoi muscoli, frutto di ore in palestra ogni giorno. 


Da quel locale ci spostiamo in un altro dove l'atmosfera è ancora più divertente,  tutti ballano e coinvolgono anche noi.


Io e magda ci scateniamo come due bambini,  ci  baciamo e ci abbracciamo,  la musica intorno, l allegria di lisbona,  l aria di festa, lei che mi abbraccia.. non avrei mai pensato di passare così la mia ultima serata. Un altro viaggio sorprendente e magico.



Mi sveglio con il buongiorno di magda che mi manda una foto.. e io che mi sbrigo per andare in aereoporto.  Alla reception, Maria, la simpatica ragazza brasiliana mi da un caloroso saluto e un rincuorante sorriso che mi ha fatto uscire in strada più leggero e pieno di voglia di tornare.


Un amore nato dal  primo  istante per questa città musicale e piena di colori, di gentilezza e di passione. 


L'odore di magda mi è rimasto nella pelle .. come la sensazione di libertà di questi giorni. 

Come l'aria fresca di lisbona, la luce del suo cielo, i mosaici, i balconi, i dolci,  il porto, la gente..

Una nuova avventura , una nuova conoscenza,  un amore sempre nuovo e sempre più profondo per la vita.




Commenti

Post popolari in questo blog

Cordoba

armonia

Il coraggio e la serenità.