Autoguarigione.

esistono oggi infiniti approcci di psicoterapia e metodi di guarigione, coaching, costellazioni familiari, terapie di coppia, analisi di gruppo, sciamani, cure energetiche etc .. 

ognuno, a seconda di cio che sta vivendo, cerca di capire come smontare delle difficolta che sembrano insormontabili.

per mia esperienza, posso dire che il piu grande aiuto che possiamo dare a noi stessi è avere il coraggio di diventare responsabili della nostra realtà, senza giudicarci, prendendo in mano la nostra vita con la forza di un guerriero, non con la debolezza di una vittima.

ho vissuto gran parte della mia vita portando sulle spalle il bisogno di dimostrarmi diverso, la paura di mostrami per cio che sono, il desiderio incessante di essere accettato, capito, compreso, riconosciuto.

 sentivo i giudizi del mondo su di me, l'ingiustizia della vita e del sistema, la mancata attenzione e comprensione della famiglia, i loro giudizi e atteggiamenti non facevano che far crescere in me un sentirmi inadeguato, sbagliato, non all'altezza.

ci portiamo con noi nella vita di tutti i giorni i nodi karmici di altre esistenze e gli schemi familiari che hanno creato in noi una struttura mentale fisica ed emotiva.

è proprio quella da buttare giu, noi siamo il  frutto di quei nodi, ma possiamo scioglierli cambiando il nostro modo di guardare la realtà e il nostro modo di viverla.

quando ho iniziato a viaggiare da solo, ho venduto  la macchina e chiesto il part-time al lavoro.

sentivo il giudizio della famiglia come un macigno, una ferita che mi scuoteva le ossa e il cuore.

è stato proprio durante uno di quei viaggi che ho imparato una grande lezione dalla vita: non erano gli altri il problema, ero io a giudicarmi. 

stavo male finche ero io a sentirmi in colpa, ho cambiato l'atteggiamento nei miei confronti e fuori sono cambiate le relazioni. gli altri continuano ad avere il loro pensiero ma non mi ferisce piu perche non c'è reazione emotiva al loro giudizio, c'è accettazione del mio interno e di conseguenza del loro mondo.

le mie reazioni agli eventi sono cambiate, piu imparavo ad amarmi piu il giudizio spariva, piu il giudizio spariva piu le relazioni divenivano leggere.

mio padre ha iniziato a chiedermi dei miei viaggi, dei miei interessi, delle fotografie e delle mie passioni, oggi abbiamo un dialogo bellissimo, prima parlavamo poco e solo di calcio, oggi arriviamo a toccare anche gli argomenti piu intimi, c'è una totale apertura, uno scambio  rispettoso pur rimanendo distanti anni luce sul nostro sguardo sul mondo.

sul luogo di lavoro, con il traffico e la vita caotica in città, con le persone arroganti, nel luogo di lavoro, con le ingiustizie del sistema, con chi mi critica,  nelle relazioni, l'orgoglio la rabbia l'ego e le reazioni abituali figlie di karma e nodi familiari hanno piano piano iniziato a spegnersi, il mentale piano piano ha lasciato spazio al cuore, le emozioni non sono piu un macigno di cui avere paura, ma il proprio mondo interiore da accettare e coccolare. 

ancora oggi ci sono milioni di alti e bassi e reazioni mentali ed emotive, ma ho iniziato il mio processo di guarigione delle mie ferite cambiando le mie reazioni interne, le relazioni sono cambiate, ne sono iniziate nuove e stimolanti, ho lasciato andare cio che non era piu in linea con il mio cambiamento interno e sono entrate nuove conoscenze che stanno arricchendo ogni giorno la mia anima.

tutto cio che abbiamo fatto in altre vite non lo possiamo sapere, possiamo sapere quello che abbiamo fatto in questa, riparando ad esse non con il senso di colpa ma con la responsabilità di prendere in mano adesso la nostra vita, agendo con coraggio e amore, compassione e perdono, comunicando con chi è necessario farlo, perdonandoci e perdonando, aiutando il prossimo, accettando la realtà che abbiamo creato noi, consapevoli che la realtà di domani la creiamo ora con i pensieri e le emozioni di questo momento, e questo lo possiamo fare solo noi, è l'unica cosa che possiamo cambiare, ed è in totale nostro potere.


la meditazione non è solo un viaggio per cercare un pò di pace interiore, è un lavoro costante e quotidiano il cui fine ultimo è il risveglio, toglierci la polvere dagli occhi e vedere la realtà per come è: non c'è separazione tra me e te, siamo anime in viaggio  che stanno recitando un ruolo sulla terra per capire che è tutto un sogno, un illusione della coscienza che ha dimenticato chi siamo davvero, Infiniti e senza inizio, fuori dal tempo e dal corpo, riflessi di luce, energia che non conosce morte.

Il fine di questa esistenza è l'amore, basterebbe capire questo per mettere fine ad ogni nostro tormento o paura, tutto cio che viviamo fuori, salute malattia relazioni  soldi lavoro casa, sono tutte scene teatrali che hanno una importanza relativa rispetto alla Missione, che è quella di sperimentare Amore e divenire Amore. L'amore puo aver bisogno di lavoro, soldi, ricchezza, successo, bellezza, relazioni, può aver paura di ammalarsi o di morire, di perdere affetti, di perdere riconoscenza e attenzioni ? 

l'amore non vive di bisogni, non vive di desideri o di attaccamenti, l'amore vive nel qui e ora tutta la bellezza del creato, anche in mezzo alle infinite difficolta di pagare una bolletta e venire lasciati sa vedere in quell'esperienza l'occasione perfetta per praticare amore. è molto facile sperimentare amore quando tutto splende, siamo ricchi e circondati di bellezza e amore, ma non abbiamo maturato la bellezza del Sè, non abbiamo raggiunto la vetta immacolata della pura Estasi. 

Allora anche il ricco avra di chi sentirsi tradito, abbandonato e deluso. .finche non avrà sciolti legami familiari e non avra iniziato ad amarsi davvero entrando in relazione di amore con la Vita.  

Lo yoga lascia cadere tutte le nostre paure e preoccupazioni andando a sciogliere le tensioni emotive attraverso il respiro, calma la mente inspirando ed espirando, un semplice movimento di attenzione sul respiro  la riporta al momento presente, con le Asana ci aiuta a non fare resistenza ma a danzare fluidi con tutte le cose, anche le piu sfidanti. I mudra delle mani agiscono sui centri nervosi, i mantra permettono alla mente di lasciarsi  guidare, infine ci si rilassa a terra sul tappetino, abbandonando il corpo fisico emotivo e mentale, tutto cade a terra, resta solo la consapevolezza di essere, l'armonia e la beatitudine di risuonare con l'universo in una sola sinfonia, un'unica voce.

Ognuno può trovare la propria via per sciogliere i propri nodi, ma la cosa fondamentale è capire che dentro il proprio essere vive una conoscenza perfetta e cristallina di come funziona l'esistenza e di come arginare ogni ostacolo senza fuggirlo, ma entrandoci dentro, guardandolo e lasciandolo andare.

Serve solo il coraggio di essere costanti e la fede di crederci fino in fondo, con tutto sè stessi.

Ogni problema è un'opportunità di crescita, ogni ostacolo uno scalino per salire piu in alto. 


Camminare, scrivere, leggere,  dipingere, lavorare la terra, fare volontariato, restaurare, fare lavori manuali,  stare nella natura, fare ciò che ci piace,  cantare, ballare, trovare tempo per stare con noi stessi, prendersi cura del proprio corpo e della propria mente, vistare posti nuovi, stimolare la conoscenza e la curiosità,  osservare la bellezza dell'arte e delle persone, guardare un film, ascoltare musica, assistere ad uno spettacolo teatrale, gustare le piccole cose, il cibo la  buona compagnia gli affetti, fare sport, prendere il sole, incantarsi e meravigliarsi, avvicinarsi a bambini ed animali, fare atti di gentilezza, praticare la gratitudine, godersi il silenzio, la tranquillità.

Anche senza nessuna terapia, seguire queste semplici abitudini risveglia la gioia di amarci per come siamo, cambia la relazione con noi stessi e può realmente cambiarci lo sguardo, le relazioni, la vita.





Commenti

Post popolari in questo blog

Malaga.

Tutto accade per una ragione.

immortal and kind.