Figli.

Quando arrivi ai 40 anni è inevitabile pensare alla tua vita in maniera più profonda. Dai piu valore alle piccole cose che vivi, al tempo che passa. In india, chi mi vedeva solo, si chiedeva come potessi farcela, come avrei fatto a morire senza una donna accanto. Io cercavo di aprire un confronto sulla possibilità di amare la vita anche in solitudine. Penso che avere una compagna sia un traguardo bellissimo e importante ma credo sia ancora più importante innamorarsi della vita e di sé stessi. Ci sono momenti vissuti in coppia che conservo tra i piu importanti e indimenticabili della mia vita. Ma.allo stesso tempo penso di essere un anima dannatamente solitaria, in cerca continua di aria da respirare senza voci, senza altro oltre me. Un anima in cerca di pace, il traguardo che ogni essere cerca ma spesso dimentica cercando protezione dalle paure in un rapporto soffocante ma comunque presente. Il bisogno di figli é spesso una ricerca di sicurezza che non fa che portare insicurezza nel figlio che sta per nascere. Adoro i bambini e spesso ho sognato una vita ideale con la mia compagna, in viaggio su un camper che trasporta bici e figli sereni. È un punto della vita fondamentale, che sposta l' attenzione sull' altro e dovrebbe far crollare egoismi che però non muoiono comprando cose o desideri. Vedo giovani mamme piene di rabbia, giovani papà che non imparano ad ascoltare le richieste di un bambino curioso della vita. É difficile fare i genitori ed è ancora più difficile essere felici. Se anziché preoccuparci dei vestiti da comprare ci preoccupassimo di cosa desidera il suo sguardo, sarebbe molto più semplice entrare nel suo cuore. Fare dei figli per proiettare i nostri desideri e proteggersi dalle nostre paure usando la loro vita come scudo è molto peggio di un atteggiamento egoista. Una storia d'amore che sboccia attraverso un figlio é il coronamento di un sogno meraviglioso, una via romantica che in tempi frenetici come questi non può che far bene perché costringe a fermarci, ci inchioda su un letto e una sedia per lunghissimi mesi di attesa, un ' attesa spesso sofferta ma che ripaga mille volte per aver compiuto il più dei generosi gesti d'amore: DARE LA VITA!

Coccolare un figlio non significa solo farlo dormire con la ninna nanna perché non pianga ma far si che quei sogni nati nei primi mesi siano coccolati e protetti mentre cresce, mentre cerca, mentre spera che si avverino. Un figlio non é nostro, é del mondo, é lui il nostro maestro che ci indica la via della gentilezza, ci riporta negli occhi il dono del mistero, della curiosità, dell' incontro estatico con la vita. Una persona piena di ansia e dura come la pietra potrebbe prendere la nascita di un figlio come un segno potente per abbassare pretese e calmare inquietudini di cui lui non ha colpe. Un figlio se nasce é perché così doveva essere, come il più naturale e misterioso evento della vita. Ci sono coppie che si litigano figli sballottando il suo piccolo corpo e la sua fragile serenità da una casa all'altra, senza prendersi cura della sua sofferenza. Si insegna cosi al bambino che se anche mamma e papà sono l'uno contro l'altra, come potranno gli altri sentirsi uniti? Un figlio nasce per farci vedere la vita coi suoi occhi, noi possiamo solo scaldarlo dal freddo, coprirlo e addormentarlo, donando pasti e allegria finché non sia abbastanza forte per andare via, a conoscere il mondo e sé stesso, come senso della nostra vita.

Un figlio è una straordinaria occasione per conoscere la vita nel suo senso più profondo. È una preziosa opportunità per vivere con amore ogni piccola cosa, reimparare l'invisibile e l'essenziale. Una straordinaria occasione per conoscersi meglio, mettendosi da parte. È una scuola di vita dove impariamo ad amare davvero. Accudire, curare, proteggere, accarezzare, addormentare e far vivere, lasciarli sognare.. sono giganti passi che assicurano il paradiso. Un  figlio sfoglia dal tuo cuore pagine di tenerezza mai lette, ti apre gli occhi e ci versa barattoli di stupore. Attraverso un figlio scopri il valore della curiosità e l'incanto che suscita la bellezza. Donare la vita è la più grande lezione che si possa dare, se una vita nasce dove c'è amore può aiutare questo mondo a diventare migliore.



Commenti

Post popolari in questo blog

Impara ad amarti.

La felicità non va mai a dormire.

grazie.