La ribelione è una forma dell'amore.

 i miei passi sono la libertà che cercano di fermare.




il tuo cuore verrà spezzato cosi tante volte finchè non rimarrà aperto. 


mi sembra cosi lontano lontani i tempi in cui ero su un aereo vicino a persone sconosciute, senza paura di toccarle, indagarle, conoscerle, esplorarle. Senza paura di mostrare il mio volto e curiosare la storia del volto che ho davanti. 


quante vite si celano negli di occhi chi incontriamo, quante emozioni racconta un volto umano, come fai a metterlo in gabbia ? è come ingabbiare la vita stessa, le relazioni, il bisogno innato di stare gli uni accanto agli altri.

ogni incontro che ho fatto in viaggio è stato un immersione nei segreti e nei dolori di quel volto nuovo, nei sogni di quella vita arrivata fin li, fino a me. un intreccio di affascinanti sfumature che mi hanno sempre mostrato parti di me che non conoscevo. 

in breve tempo, cosi veloce da disturbare l'equilibrio del mondo intero, tutto è stato buttato via.


i viaggi, le strette di mano, la curiosità, la musica, l'arte, il cinema, lo sport, le feste, le discoteche, gli stadi .. ogni coinvolgimento umano ed emotivo, ogni motivo di crescita, riflessione, evoluzione, aggregazione è stato sepolto.  

Insieme ad ogni richiesta di abbraccio.

hanno messo al bando ogni richiesta di amore.

Con La Scusa della Salute.


e ce stamo pe cascà!!


la stessa Salute che non è mai importata agli stessi governanti che ci hanno riempito la vita di pesticidi, mari e foreste avvelenate, fogne non depurate, acqua messa dentro plastica tossica, farmaci fumo e carne che ci hanno intossicato l'anima e il fegato.

le stesse persone che ora mi dicono ... " ao , per conta solo la salute!!"


e da quando ?

ogni volta che elencavo i danni della carne mi si rispondeva... " e vabbe, la vita è gia triste, toglimi anche quello!!"


cosi la libertà devi andare a prendertela nel luogo piu sicuro e piu vicino, dove non potranno mai arrivare: in fondo al tuo cuore, nella parte piu profonda di te stesso, nelle infinità possibilità che risiedono nella mente sgombra da paure e condizionamenti.  


quello è  un luogo sicuro, un'isola pura, incontaminata, nessuno può entrare.

nel cuore della tua Anima nessuno può entrare.

è un luogo senza paura, senza morte, immacolato, eterno.

non può esistere liberta se non hai conosciuto l'amore.


cosi me ne vado a piedi .

entro  nei parchi, nei vicoli silenziosi, lascio i piedi in mare, sento il vento portarmi sempre nuove idee, sensazioni che provengono da altri mondi, mondi ricchi di amore, ancore di pace.  

la sabbia mi accarezza, il cielo mi veste, il sole mi fornisce la forza vitale, il mare come una madre mi abbraccia.. lasciando che la mia anima emerga come un onda.

lascindomi essere cio che veramente sono. 

libero. irraggiungibile.



se tu togli all'uomo la libertà di movimento e di pensiero, la gioia il gioco e il divertimento, la possibilità di conoscere, incontrare, esplorare.. cosa resta?


una volta tolto tutto all'uomo, il potere non ha solo i soldi ma ha ciò che fornisce la maggioranza del consenso, ossia il controllo. 

attraverso la il terrore, instaura in te il piu grande incubo della tua vita : la paura di morire. 


tiene l'uomo per le palle e lo incatena al muro, cosi che l'uomo, spaventato.. .non può far altro che obbedire. Come un prigioniero sotto tortura.


la morte è il peggior incubo per l'uomo moderno.. tanto da fargli mettere a repentaglio figli, lavoro, dignità, casa, stipendio, futuro. senza muovere un dito.


se l'uomo avesse la consapevolezza di essere eterno e libero,   non avrebbe nessun timore ad esprimere la propria opinione di fronte al pensiero Unico.


sento il vento su di me..  oggi mi concedo il lusso del lettino .


corpi abbronzati, occhiali sulla testa, bambini che giocano, coppie che si sfidano a racchettoni, 

a contatto con la bellezza della vita, nella natura, tutto sembra scivolare via.. come se l'esistenza fosse sempre stata solo questa. 


la natura protegge, ti parla con il tuo stesso linguaggio interiore, per questo in quei luoghi ci sentiamo sempre sereni, come a casa. perchè è la nostra casa. 


è il conforto di una madre che abbraccia suo figlio.

profuma di antico,  ci racconta le nostre origini, il senso del nostro essere.

Divino. Immortale.


Dondolo sull'altalena coi piedi nella sabbia.

musica raggae di sottofondo,  una cocktail estivo, mi volto verso la spiaggia.. poi verso le onde,... la potenza del mare e i colori intorno sconvolgono la mia anima fino a farmi sentire dentro il movimento di ogni cosa.


una sensazione di pace immensa, una pura e incantevole doccia di smeraldi, di fiori, gocce di beatitudine eterna.

un esplosione di vita che mi resta addosso.

tutto mi sembra cosi poetico, magico. fuori dal tempo. 

come se vedessi il mio cuore entrare in acqua per sentire il mondo con le mani.


vedo una signora danzare, suo marito correre.

i sorrisi delle persone sono parti di me.

tutto lo avverto come la mia stessa anima.

un momento che vale una vita.


un sorriso spontaneo mi spalanca gli occhi  e il cuore.

una signora mi ferma.. ridendo : sembri babbo natale che sorride!! ( per via della mschera con lo smile)

una volta tolto il velo dagli occhi.. vediamo la vita con la sola lente del cuore.

in spiaggia, lascio un offerta ad un bellissimo sorriso di un ragazzo sudamericano,  che ricambia augurandomi il meglio dalla vita con una gentilezza tale che la sento come una preghiera.


entro in mare con il suo sorriso sulla mia pelle. 

 come se la sua anima mi appartenesse da sempre. 

e credo che sia cosi. 


il mare mi lascia la sua musica, il suono della vita passa attraverso questi luoghi.. lo senti nella sabbia, nei cespugli.. tra gli alberi e tra le onde.. e dalla pancia del mare arriva una sinfonia  cosi incantevole e potente che lascia il mondo in silenzio ad ascoltare. 

i suoni della natura aprono i petali di un fiore e la bocca del nostro cuore.

guarda una coppia baciarsi alla fermata del bus.


mi tornano in menti volti e scene che avevo dimenticato. 

preziosi messaggi che raccontano il viaggio della mia anima.

sono un flusso continuo di emozioni.

mi sembra di essere tra mille.. eppure sono solo. 

 un sentire lieto, beato. 


una cascata di diamanti cadono nel mio cuore.. e io mi arrendo a questa disarmante bellezza di vivere.
























































mentre faccio il caffè.. vedo che mi guardi e ridi. 






Mi piace sviluppare la mia coscienza per capire perché sono vivo, cos'è il mio corpo e cosa devo fare per cooperare con i disegni dell'universo.
Non mi piace la gente che accumula informazioni inutili e si crea false forme di condotta, plagiata da personalità importanti.
Mi piace rispettare gli altri, non per via delle deviazioni narcisistiche della loro personalità, ma per come si sono evolute interiormente.
Non mi piace la gente la cui mente non sa riposare in silenzio, il cui cuore critica gli altri senza sosta, la cui sessualità vive insoddisfatta, il cui corpo s'intossica senza saper apprezzare di essere vivo.
Ogni secondo di vita è un regalo sublime.
Mi piace invecchiare perché il tempo dissolve il superfluo e conserva l'essenziale.
Non mi piace la gente che per retaggi infantili trasforma le bugie in superstizioni.
Non mi piace che ci sia un papa che predica senza condividere la sua anima con una "papessa".
Non mi piace che la religione sia nelle mani di uomini che disprezzano le donne.
Mi piace collaborare e non competere.
Mi piace scoprire in ogni essere quella gioia eterna che potremmo chiamare Dio interiore.
Non mi piace l'arte che serve solo a celebrare il suo esecutore.
Mi piace l'arte che serve per guarire.
Non mi piacciono le persone troppo stupide.
Mi piace tutto ciò che provoca il riso.
Mi piace affrontare, volontariamente, la mia sofferenza, con l'obiettivo di espandere la mia coscienza.

Commenti

Post popolari in questo blog

Impara ad amarti.

La felicità non va mai a dormire.

grazie.