HAVE GOOD TIME

 come diceva mia nonna : " amore mio, ma se non ci ridiamo su, è la fine."


allora mi guardo intorno, provo ad aprire la finestra e l'aria sembra irrespirabile.

sembra come se a nutrirci non sia piu il divertimento, il ballo, la condivisione della bellezza del mondo, lo stare insieme, la musica.. la risata, quella che ti piega in due, fino a piangere.

abbiamo cambiato cibo, e non ci ricordiamo piu quello che abbiamo sempre mangiato per tenerci in vita, sani e felici.

i pensieri sono diventati pesanti, seri, duri.

e si spargono nell'ambiente di ogni casa, di ogni ufficio, di ogni strada.

quella sana leggerezza di una vita spensierata che si diverte e gioca, non è piu contemplata.

bisogna essere duri, arrabbiati, impauriti, spaventati, attenti, divisi, lontani, a distanza. ogni giorno, ogni istante, uno contro l'altro.

ed ecco che molti smarriscono il senso, non sanno perche si svegliano la mattina, non sanno davvero quale sia l'obiettivo di una vita sana, serena, consapevole, calma, grata.

le parole diventano cannoni, i movimenti del corpo sono cambiati, le espressioni del viso sono diverse, prive di tenerezza, di scambio, di apertura del cuore.

se ad un bambino togli lo spazio per correre, il cielo per prendere il sole, un amico con cui ridere ed una palla per giocare... cosa gli resta?

smarrisce il punto, smarrisce tutto.

la vera natura di questa esperienza terrena è la felicità.

sta solo a noi decidere se veramente la vogliamo. senza dare la colpa a nessun fattore esterno, che sia il compagno il clima i soldi o il governo.

possiamo scegliere adesso, se ci attrae piu la guerra o la pace, la serenita o la rabbia, la gioia o il dolore.

facciamoci questa domanda, con sincerità, guardandoci dentro.

cosa ci spaventa nel diventare un animo dolce, che accoglie ogni evento della vita con serena gratitudine e accettazione?

per tutta la vita tendiamo a recitare il ruolo di vittima :

colpa del mio partner, dei miei genitori, del governo, del lavoro, dei colleghi, della crisi economica, della città dove vivo etc ... .

e mai ci prendiamo la responsabilità di aver avuto quello che abbiamo deciso di volere.

il coraggio di prenderci sulle spalle la responsabilità di milioni di vite che pesano come macigni, fa sciogliere come neve al sole tutte le paure ed ogni incontro, presente o passato, diventa un alleato a cui guardare con cuore aperto.

un taglio alle cose, netto, con la forza di un abbraccio.

un taglio ad ogni pensiero, ad ogni aspettativa, ad ogni giudizio.

tutto quello che pensiamo, che diciamo, che facciamo.. crea delle conseguenze, ogni istante, senza che noi ce ne accorgiamo.

ma abbiamo il potere di controllare la natura dei nostri pensieri, delle nostre scelte, delle nostre parole.

come un canto che inonda una città intera, una voce amorevole può contagiare la giornata di milioni di persone.

un sorriso che attarversa il mondo per portare un po di pace nel cuore di una sola persona, ha rimepito l'aria di una nuova freschezza, ha ridato luce alle ombre.

ognuno ha il suo percorso da affrontare, ma se impariamo a viverlo con leggerezza e passione, come se fosse un gioco.. la vita perde peso, e ci appare bella come in sogno.

ogni evento, anche il piu drammatico, se lasciato esplodere nel cuore, fino a farci lacrimare tutto l'amore che abbiamo dentro, ci porta un gradino piu in alto, fino a farci ammirare il panorama, con occhi lucidi, gonfi di gratitudine.

uno sguardo distaccato, disincantato, leggiadro, puro come l'aria del mattino.. gioviale e giocoso come quello di un bambino, che osserva tutto con meraviglia senza prendersi troppo sul serio, senza provare attaccamento, orgoglio, gelosia, possesso, paura, senza identificandosi con un Io gigante che giudica e si giudica, ma solo con UN'anima infinita che esprime solo Amore, perdono e gratitudine.

la vita non finisce, non muoriamo mai. Siamo solo di passaggio, stiamo facendo un'esperienza di amore e gioia da condividere con gli altri. di cosa abbiamo paura? godiamoci il viaggio, divertiamoci e lasciamo il cuore aperto.

se in questa vita hai cambiato il tuo sguardo sul mondo, che altro successo potrai mai desiderare piu importante di questo?

l'amore che abbiamo nel cuore, il desiderio di essere felici, ci rende tutti uguali.

non esiste uomo che non ama. non esiste uomo che non desidera la felicità.

ma se adesso, in questo istante.. finiamo in ospedale, in fin di vita.. e ci guardiamo dentro: era davvero questa la vita che avevamo sognato?

era cosi che volevamo vivere, o forse, tornando indietro, avremmo pianto di gioia per ogni emozione, per ogni infinita bellezza,per ogni secondo vissuto? 


























































































mi manchi, Ti AMO.








Commenti

Post popolari in questo blog

Impara ad amarti.

E allora vai.

La felicità non va mai a dormire.