Di nuovo in viaggio

 venerdi prendo il treno per viterbo e da li mi incammino verso siena.


porto i piedi gli occhi e il cuore ad un passo dalla liberta.

attraverso la cristallina bellezza della val d'orcia provero a seguire un sentiero , una strada, un vicolo pieno di ombre che si affaccia sul cielo scoperto, brillante di sole.


è cosi la vita, ogni ombra ti mostra una luce, ogni dolore ti racconta chi sei e cosa devi affrontare in questo viaggio. 


non vedo l'ora di salire sul treno e guardare il panorama, prendermi il vento sul viso, l'aria del cielo, la strada e gli sguardi del mondo, gli odori, i profumi, le emozioni di un canto, il soffio di una carezza.


non vedo l'ara di sedermi su un tavolino di una piazza a scrivere sul mio taccuino guardando le espressioni della gente, i colori di un palazzo, il profumo di una colazione, la corsa di un cane.


gustarmi nuovi incontri, vivermi il paesaggio da sogno dai piccoli borghi toscani, in sintonia con la natura, con l'altro, con la vita.


non vedo l'ora di fermarmi..  per stare in ascolto. 


camminare liberi nella natura è una fortuna che non ha prezzo.


la vera gioventu è di chi sa riconoscere la bellezza delle cose.. anche quando sono travestite da eventi che non ci piacciono, ma di cui abbiamo assolutamente bisogno. 


siamo soltanto bagagli ..... viaggiamo in ordini sparsi  ... 



un anima libera non la puoi manipolare, ti  puoi inventare virus, guerre, pandemie, controllo virtuale e di massa... tutto quello  che un anima sa rimbalzare fuori, resta fuori.


un anima libera ha fiducia nella vita,  non la puoi fregare.


siamo legati gli uni agli altri, 


anche se ci vogliono divisi e infelici la verità è pronta a manifestarsi a tutti..


è solo questione di tempo. 


se avrai paura, vedrai paura, se avrai rabbia, vedrai rabbia.


sta solo a te, scegliere. 


io scelgo la bellezza. 


la bellezza del vivere, del pensare lieto ogni giorno che vivo e grato alle cose che ho.


per il sistema le persone infelici e deboli, sono un esercito di uomini indifesi che potranno solo obbedire.


una persona che non teme nessuna malattia perche ne conosce il mistero e la preziosa opportunità, che vede la morte come un passaggio e l'amore come la sola unica scelta di ogni azione e pensiero, non lo puoi imprigionare, è libero solo in una stanza, tra mille che si azzuffano, nella natura .. e in mezzo ai dolori... è li che mostra la via a chi non ha occhi per vedere... 


porta la luce in una stanza buia, ha la candela per non farci cadere.


non ti parlano mai di quanto sia bella e unica questa vita.. perche è una notizia che non porta profitto.  


non puo generare controllo, come la paura.









Fa che gli sia dolce anche la pioggia delle scarpe
Anche la solitudine  .....

















Commenti

Post popolari in questo blog

Impara ad amarti.

La felicità non va mai a dormire.

grazie.