La meglio gioventù.

..... fare uno scatto che parli di bellezza, che parli di amore, che parli di salvezza.

Una scritta sul muro, una canzone spezzata, un sogno appeso, una mano che si allontana, una corsa contro il tempo, un sorriso che abbraccia, un buongiorno che perdona, una tazza di felicità poggiata sulla finestra della vita.

Una macchina si ferma davanti al cancello del primo bacio, il fumo esce dal finestrino, la canzone giusta entra nei sorrisi di una gioventù allegra, non spaventata dall' amore.

Un brano ascoltato cento volte, quasi si volesse fermare un attimo di eternità.

Un giro in vespa intorno alla stessa via come fosse il viaggio più bello della vita.

In testa un cappuccio, dietro di te il tuo amico, sopra il muro la tua idea di mondo.

Guidare fino a Perugia senza patente, lo scooter senza casco, le mutande escono dalla macchina e proseguono il volo sopra i semafori della Colombo, un soffio di vento che sapeva di amore.

L'amore sulle scale del portone, in ascensore, in spiaggia, dentro una cabina, una doccia, tra le onde, tra gli scogli, tra i sorrisi e le dediche, tra i ti amo e i mi manchi, lungo i capelli e sfiorando i fianchi .. ballare sopra le macchine, spogliarsi di notte buttarsi sulla sabbia, saltare ai concerti ballare ai rave.. prendere i treni saltare sopra i vetri scavalcare recinzioni urlare allo stadio andare in trasferta.. sentirsi la città addosso, il cemento nelle mani, lo smog nei polmoni.

Corse da una parte all'altra della strada, i poliziotti davanti i sassi nelle mani, gli occhi dalle finestre.
Quel silenzio durato troppo, ore di paura e coraggio, dichiarare al mondo di volerlo prendere in mano per sempre una volta per tutte e per tutti, farlo nostro, vendicarsi di tutte le ingiustizie della storia, di tutti i morti.

Le illusioni dei sogni, le divisioni degli uomini, milioni di solitudini mai chiarite in un abbraccio che potesse unire il mondo, chiedendosi scusa, arrendendosi alla pace, per sempre.


Solitudini che sono  diventate prigioni, droghe, guerra, ingiustizia, dolore, violenza, rabbia, infinita rabbia.

C e una strana scintilla che scatena la nostra ricerca iniziata in gioventù. Dentro il cuore nasce, specie in anime ribelli mai stanche di sognare, una forza difficile da tenere a bada, è un fiore che nasce in natura, cerchiamo il nostro posto nel mondo. E spesso da giovani non ci accorgiamo dove stiamo andando, facciamo muovere quest energia verso la direzione che troviamo sulla nostra strada, ma la radice di tutto è l insoddisfazione, non sentirsi compresi, capiti, ascoltati..la ribellione va oltre le mode, ha a che fare col cuore. Spesso l energia buona diventa rabbia se ostacolata e ci fa fare un mucchio di errori. La ribellione è la prima istintiva richiesta di libertà, la prima manifestazione di consapevolezza. Ogni canzone che ascoltiamo è la piu bella, la nostra idea la migliore, la nostra ragazza un paradiso. Tutto cambia, muore, diminuisce. Ma quell' entusiasmo di cogliere il puro attimo meraviglioso di ogni giornata è una forza che trascina e se mantenuta in età piu adulta e piu responsabile,.può trascinare ancora. Un.azione che anzi che portare violenza porti pace, anziché dividere unisca. Quello che non capisce un ragazzo che si scaglia contro chi è borghese impassibile e indifferente .. è che andare contro fa solo comodo a chi tende a comandare attraverso il controllo dei continui opposti schieramenti, senza i quali il potere non avrebbe motivo di esistere.  Un adulto ancora ragazzo potrebbe attraverso l'ascolto di un ragazzo prendere in considerazione idee nuove e consigliare azioni piu sagge, una società che parla ai giovani di compassione e  convivenza serena col prossimo é una società dal futuro radioso. Se i grandi parlassero ai giovani, i poliziotti agli studenti, i genitori ai figli, i mariti alle mogli, i politici ai cittadini.. se ci fosse più umanità mentre si attraversa la strada tutto sarebbe molto piu semplice. Abbiamo cosi tanto da fare che alla fine non facciamo niente. Essere giovani non vuol dire solo ubriacarsi e fumare.. vuol dire anche farsi delle domande e gridare tutto quello che si ha dentro. Agire per il bene della comunità è la migliore idea di gioventù.




Commenti

Post popolari in questo blog

Impara ad amarti.

La felicità non va mai a dormire.

grazie.