viaggiare dentro.

Siamo aggrappati alla nosra vita senza riuscire ad amarla per quello che veramente e'. Se meno ci aggrappiamo piu' liberta di amare fiorisce in noi, piu' gratitudine. Meno ci attacchiamo alla vita,  meno ci attacchiamo agli eventi e alle persone, la vediamo per quello che realmente e' e non per quello che crediamo sia. Comprendiamo la sua reale natura, che e' come una nuvola, viene e va. Come ogni cosa si presenta e si sgretola, si scioglie come neve, e' parte di un ritmo incessante, affascinante e divertente, di cose impermanenti, tutto scorre e passa senza fermarsi, scorre anche se proviamo a fermarlo con le nostre paure e  i nostri legami. Non possiamo afferrare la sabbia, non possiamo trattenere cio' che si sgretola. Se comprendiamo cio' ogni sforzo per trattenere legami o desideri e' vano, privo di senso. La nostra vita passa, svanisce nel nulla, ma ci fornisce una preziosa occasione per gioire sconfinatamente di ogni cosa. Amare gli altri altri ed essere di beneficio a piu' persone possibili, e' il senso che colma ogni vuoto. Sviluppando saggezza, abbiamo la possibilita' di condividere felicita', aiutando gli esseri a sconfiggere la sofferenza. Questo e' il piu' nobile scopo che possiamo dare alla nostra esistenza. Provare a sperimentare in questa vita la fine di ogni dolore, di ogni illusione.Abbiamo una preziosa opportunita' in questa vita, se troviamo amore in noi stessi ogni paura svanisce, ogni rabbia, ogni dolore. Chi sviluppa saggezza ha gli strumenti per guidare gli altri verso la fine di ogni sofferenza. Chi non ha raggiunto saggezza ha la preziosa opportunita' di farsi guidare. Questo e' cio' che ho imparato in questa mia esperienza di viaggio in India, un viaggio interiore alla ricerca dell' essenziale, senza girare molto ma andando sempre piu' in profondita'. Questo cammino mi ha tolto la polvere dagli occhi e i pensieri dalla mente. E' un lavoro duro e spesso doloroso, ma ti apre le porte del paradiso. 

Commenti

Post popolari in questo blog

Impara ad amarti.

La felicità non va mai a dormire.

grazie.