Spirito libero

Goditi il sole. Goditi la bellezza. Goditi te stesso. Goditi il tuo cuore. Goditi la vita.



Svegliati allegro, sereno, grato. Felice di vivere.



Spirito libero..

Come le ali di un gabbiano

Nel cuore giace, imperturbata, un' anima in pace.



A letto senza un pensiero.. È questo il vero ed unico sentiero.






Non una vita ordinaria,
Ma una vita straordinaria.

Uno spirito libero è avere uno sguardo fanciullo. È accogliere la vita in tutti i suoi aspetti e le sue forme, nei colori e nei vuoti, nelle parole non dette, nei gesti semplici. C'è vita nell'uomo solo che siede in chiesa, nella giovane che cammina sotto gli alberi dell'aventino mano nella mano con un ragazzo di colore,





nelle donne sotto al sole che attendono i clienti, nel signore che si piega per accarezzare il cane prima di attraversare, nei baristi e nei turisti, nel bicchiere di vino che guarda il parco, nel corridore solitario, nelle coppie di anziani al cinema, in ogni luogo, in ogni attimo, scorre vita, amore, desideri non ascoltati, momenti vissuti e dimenticati, movimenti non controllati.





Scorre vita ed è libertà infinita questo spazio da condividere, questa bellezza da vivere. Lo spirito libero osserva e si beve tutto, si prende tutto il colore che il mondo versa sui suoi occhi, si prende tutta la luce che può prendere e la mette in cassaforte, nella tasca in fondo al cuore.




 Lo spirito libero è un gabbiano che viaggia senza pesi, con la sensibilità del mondo intero, è un silenzio che ascolta, è un cuore che guarda il mondo, ha solo voglia di fermare tutto questo spettacolo con una penna e una macchina fotografica. Siamo legati gli uni agli altri. Nessuno possiede nessuno, non ha senso attaccarsi a nulla, ha profondo senso amare tutto; Il cielo, il giardiniere, il bambino e gli uccelli, la nostra amata, i nostri fratelli. La vita scorre, dobbiamo solo camminare dentro il flusso e farsi trascinare dalla corrente come fossimo sassi che non tornano piu.



Senza restare aggrappati, senza guardare il tempo, il gabbiano vola sopra le paure del mondo, osserva la bellezza della terra e quella del cielo, tutto ha un solo colore, niente resiste,  neanche i palazzi di cemento, tutto torna alla terra. Alle origini. Al principio universale che unisce me te e tutto il mondo. Il dolore nasce quando iniziamo.a.sentirci separati da tutto il resto. La malattia nasce nel.cuore,nel resistere all'amore che abbiamo dentro. Finche non apriamo i rubinetti per farlo.sgorgare senza freni da qui all'altra parte del mondo, resteremo intrappolati nell'incomprensione della nostra.nascita, del senso della nostra venuta qui, in questo bagno di luce da gustare insieme agli altri.



Commenti

Post popolari in questo blog

Impara ad amarti.

La felicità non va mai a dormire.

grazie.