Capocotta.

Il mare se ne frega. Il mare è pura, immacolata, indefinita e infinita Libertà.



La vita va compresa con occhi compassionevoli, solo attraverso uno sguardo di compassione si vede come si muove il mondo, come soffre, come agisce, come cerca, come vive.

La compassione va nel profondo come il bisturi di un chirurgo, taglia e scuce ferite piene di croste, in un attimo toglie per sempre dalla pelle ogni residuo di dolore,ogni traccia di sangue.

In profondità, se vediamo negli occhi dell'altro il cielo del mondo, e nel suo cuore un mare di amore, non resta piu nessun muro tra noi e la vita di chi ci circonda, siamo la stessa persona, lo stesso file, lo stesso dipinto. Cambiano i colori, resta intatto il quadro.

Ascolto i dialoghi di chi mi passa accanto, il dramma dei rifugiati, i doveri dei ministeri e dei governi.. poi guardo il mare... e sembra che se ne frega. La sua libertà non si confonde con il resto, con le parole violente né con l'indifferenza. Resta li, attraverso epoche e governi, non si fa condizionare dalle mode e dai giornali, ha sempre lo stesso vestito, accoglie tutti e non ha bisogno di permessi né di database.

Attarverso il mare, i popoli anziché unirsi continuano a dividersi, non riescono a trovare intese, intasati da interessi e violenza, desideri di potere e di ricchezza offuscano la mente, ci si serve dell'odio per continuare a fare affari, a discapito di vite umane e del mare. Che vede i suoi pesci strozzarsi nella plastica, i figli uccidersi per una barca, i rifiuti sporcare e inquinare il suo corpo accogliente e morbido come quello di una donna.



Tra le selvagge dune di capocotta mi perdo con lo sguardo nell'intramontabile bellezza del cielo. Infinita luce blu che si allarga come una macchia dentro di me e mentre srotolo il sorriso e la testa nella sabbia, le onde si intrecciano come amiche che si rincorrono per arrivare a riva, traguardo finale di una vita che poi ricomincia, sempre per riportare amore, insieme alle onde.



La sabbia si bagna, le onde diventano piccoli specchi che illustrano il sorriso del mare camminare sotto il cielo.

Mi mancava farmi una giornata di mare con gli amici, tra pino daniele mannarino cani che giocano e coppie che si baciano respiro l'estate tra sorrisi e cocktails freschi .. l'atmosfera di capocotta ha sempre il suo fascino, fa volare la mente in paradisiaci lidi sudamericani.. mi immagino nelle lunghe spiqgge di Copacabana,  cammino coi piedi in acqua e mi sembra di sognare.. il mare non è mai stati cosi bello.



Ricevo un email dal mio maestro  buddista, dalle parole di questo uomo semplice, capisco che forse cambierà per sempre la mia vita. Ma forse è arrivato il momento di fare il passo. Un semplice uomo inglese che vive in india ha incrociato il suo piede nel mio cammino e forse è stato l'incontro più importante della mia vita.


Commenti

Post popolari in questo blog

Impara ad amarti.

La felicità non va mai a dormire.

grazie.