Have fun!

Al bar, in una calda mattinata d estate.. due donne si tengono per mano ed iniziano un ballo.. incuranti dello sguardo basito della gente.. al passo della musica, sorridenti e libere.. mi rallegrano all'idea della leggerezza.

Solitarie donne dai capelli lunghi e le spalle abbbronzate corrono in bici tra i corridoi delle strade, tra una macchina e uno scooter..

Le vedo camminare, sedersi in un parco a leggere.. la vedo scorrere in ogni angolo del mondo la libertà della mente.

Una mente che ama curiosare delle cose più nascoste è una mente che costruisce idee, una al secondo.. senza mai avvertire stanchezza.

L'estate scorre tra le urla domestiche e bambini che viaggiano da una casa all'altra. Una calda estate che diventa spesso soffocante per coppie che continuano a separarsi, lasciando bambini appesi alle incertezze.

Guardo la luce che arriva dagli alberi del parco.. il cielo fa dimenticare il buio delle perplessità, prese troppo sul serio.

La pazienza e il perdono sono fratelli della più profonda comprensione. È solo quando accettiamo ogni evento che impariamo ad amare la vita.

Qualsiasi sia la cosa che non c'è piu, ce ne sarà un'altra.

Troviamo scuse per restare fermi.

E ogni attimo, se guardiamo bene, ci sono milioni di vie per cambiare direzione.


Piuttosto che restare soli restiamo una vita in situazioni che non vogliamo,che non ci appartengono. Poi attendiamo disperatamente nuovi incontri per la folle paura di restare da soli e dover affrontare i nostri mostri, quelli interiori, quelli che solo se guardati, possono diventare fiori.

E poi, la vita, quando esci da un dolore senza l'aiuto di nessuno, ti ripaga con tanta di quella felicità che quasi ti sembra di scoppiare, non sai dove metterla quella gioia, non ti sembra di meritarla.

Siamo in un delicato momento; quando porgo la mano ad un anziano, quando prendo la busta di una signora o aiuto a salire un gentile uomo affaticato, quasi non se lo aspettano, sono sorpresi. Non siamo più abituati alla gentilezza. Eppure, è il nostro gesto piu spontaneo. Guardate i bambini, guardate cosa fanno con gli animali, guardate come alzano gli amichetti che cadono. Noi nasciamo così. Per tirare su l'altro, per sorreggerlo, consolarlo, proteggerlo,  accudirlo e non accusarlo. Siamo nella stessa strada del nostro vicino, è un compagno di viaggio anche chi non abbiamo mai digerito.

La vita è una cosa straordinaria. La vedi negli occhi lucidi dei malati, che baciano la mano di una moglie che lo aspetta o di una infermiera che lo aiuta.

Ti sorprende sempre, continuamente. È un viaggio senza vie comode, ma affascinante.

È un bacio sulla fronte, li dove la mente brilla, dove il cuore sopporta, dove le spalle si portano i pesi delle paure.

Scavalcate, bagnatevi il capo, affrontate voi stessi, tuffatevi dentro, restateci e aspettate.

Appena usciamo dai tormenti che abbiamo vinto, uno scoglio diventa l'inizio di un nuovo cammino.

Inizia dalle piccole pietre un sentiero di libertà.

Scegliete di divertirvi. Di stare bene.

Scegliete di smorzare i pensieri.

Fuori è per voi il bello.

Godetevi tutto.


Commenti

Post popolari in questo blog

Impara ad amarti.

La felicità non va mai a dormire.

grazie.