Love power

Ci troviamo a vivere una vita che spesso non capiamo. Evitiamo le domande scomode tipo " cosa sto facendo, dove sto andando?" Perché ci mettono in crisi. Cosi proseguiamo nelle nostre quotidiane fughe da ciò che ci mette a disagio, perché ci conduce a cambiare.

Abbiamo passato il lockdown senza provare neanche a capire cosa fosse successo. Tornati come avvoltoi nella vita di sempre, arrampicati sulle nostre abitudini viste come ancore di salvataggio. Arrabbiati, inquieti, incerti, completamente inermi, guidati da medici e governo in ogni nostro passo, scelta, parola, azione.

Non abbiamo neanche voglia di capire, anzi, ce ne freghiamo. Vogliamo solo togliere la mascherina.

Il governo ci ha preso i soldi dalle tasche, ci ha messo una maschera in faccia, ci ha spruzzato le mani con gel che tutto sono tranne che igienizzanti, ci ha chiuso in caso, ci ha oscurato il sorriso, ci ha evitato il contatto, ci ha messo a distanza.

Il governo mondiale( ma chi sarà mai?) ha ordinato ai tg di tutto il mondo di fomentare il piu terribile dei terrori: state a casa o si muore, chiudetevi, state lontani, state con le maschere o vi multiamo denunciamo e in piu, vi ammalate di un virus devastante che stritola le ossa e i polmoni!!

Il cittadino, che sta tutto il giorno a litigare sui social o mettere like e seguimi, non sa informarsi liberamente. Non conosco, mi fido di quello che mi dicono, faccio quello che dicono.

Questo governo che decide guerre, pandemie, controllo, paure,.. sa benissimo come funziona la mente umana. Sa benissimo come controllare la popolazione mondiale, lo fa da millenni. Cambiano le epoche ma il controllo esiste da sempre ed è sempre più invisibile e più potente.

Non ci si può neanche dubitare o chiedersi se sia tutto vero, se sia giusto riempirsi le strade di antenne, se sia giusto condannare i comuni che non ci stanno a piegarsi.

Loro stritolano le persone, le mettono contro, le mettono a distanza, creano crisi economiche e sociali, piu la gente ha paura più sarà nelle mani dei potenti.

Ad una persona togli la possibilità di abbracciare e di sorridere, dopo averlo chiuso per mesi in casa.  E nessuno osa dire niente. Tutto normale. Lo dicono i tg, lo dicono i medici, lo dice il governo. Va fatto!!

Questi governi, creati per eseguire ordini del governo centrale, non sanno cosa sia la trasmissione di amore, l'universale potenza di un sorriso, il potenziale che vive in una comunità consapevole che sa come vivere senza farsi manipolare.

Anzi, lo sanno benissimo. Ed è proprio per questo che ci chiudono la bocca, ci tolgono il lavoro, ci chiudono le serrande del negozio: loro sanno benissimo che attraverso la paura, tu farai solo quello che ti dicono.

Io il lockdown lo sento ancora tutto addosso, penso sia stata un'esperienza unica. Mi ha insegnato quanto sia importante il contatto con l'altro, quanto sia importante andare piano.

L'energia intorno è molto pesante, la gente è nervosa, si sente trascinata in una guerra che non ha dichiarato.

Attraverso una maschera, abbiamo la possibilità di sorridere, donare conforto e amore. Anche a distanza, possiamo arrivare al cuore degli altri. Possiamo generare una nuova consapevolezza, un energia nuova, una reazione di libertà di chi sente la connessione con la vita nel suo profondo. proprio quella energia di che spaventa il governo occulto che decide a tavolino ogni evento che noi crediamo casuale.

Se generiamo paura, indecisione, confusione.. se entriamo con la mente nel futuro di robot che ci stanno illustrando i tg, tutti a distanza, tutti davanti ad un pc, noi lo stiamo già creando quel futuro..

Il futuro di amore che generiamo con il nostro sorriso,la nostra gioia e il nostro amore.. sarà quello che abbiamo creato noi.

Non c'è nessun nemico nella persona che ci urla alla cassa del.supermercato, ogni persona vuole uscire dal odore ed essere felice.

Il nostro cuore, connesso all'anima del mondo, quando irradia amore, come è sua natura, libera il mondo dalle paure di

vivere.



Siamo tutti connessi.



Loro continueranno a combattere l'amore che unisce le persone. Ci proveranno con la politica, con il denaro, la povertà le tasse l immigrazione.. le guerre, la religione, la tecnologia, i social, il cibo, le antenne 5g, la violenza, le droghe, le sostanze tossiche, il controllo della mente, i desideri indotti.

Loro ci proveranno, ma la natura del mondo non è la violenza, è una vita di amore vissuta insieme, in comune.

La terra, attraverso i nostri passi, ci sta comunicando ad un livello più sottile, che siamo sulla stessa strada degli altri passanti, anche chi non vediamo e chi non conosciamo.

Una linea sottile di energia infinita  amorevole irradia il mondo e neanche lo sappiamo.



È la connessione universale, la vera bellezza della vita. Basta poggiare i piedi per sentirla.

Non potrà una mascherina mettere fine alla verità che va oltre la nostra epoca e oltre tutti i tempi della storia.

Se avrai cura del momento presente avrai cura di tutto il tuo tempo.




La bontà è disarmante.

La terapia dello stare insieme è l'unica che vince sempre. Cura e nutre il mondo di amore, lo difende, lo salva dalle paure, che diventano ferite, e infinite sfide.

C'è una parola che mi piace: affidarsi.

Che non è solo avere fiducia, è proprio lasciare la presa,  arrendersi col corpo e la testa a quello che viene, senza fare resistenza, senza nessuna richiesta.

un uomo per stare al passo della donna deve rinunciare alla sua natura di uomo. Quindi, visto che questo non è possibile, cerca di snaturare la donna, per avere ragione a scappare.



La freschezza L'allegria la libertà la bellezza di un tramonto la libertà dell'estate la gioia del momento presente.






Svegliarsi all alba, fare dondolare l'anima attraverso i momenti lenti e fluidi del corpo. Lasciare che l energia circoli, arrivi in alto e poi fuoriesca nel propagarsi all'esterno.



Un soffio di prana dalle narici  sale in alto e raggiunge l'atmosfera, libera ciò che è impuro e lo trasforma in una luce armoniosa e diffusa.

L.ossigeno nutre il corpo. Il prana nutre l anima.

Un corpo senza respiro è come un mondo senza acqua. Come una macchina senza benzina.



L'amore circola e si.diffonde. va solo preso dal cuore, annaffiato e curato. va portato fuori come un bambino appena nato, lasciato crescere lo si lascia andare a giocare con gli altri.

L'aria fresca del mattino suona come una danza per festeggiare l'inizio di un nuovo giorno.



L'aria pura di un alba rinfresca l atmosfera. È un gioiello il risveglio del mattino. Mette a posto i pensieri della notte. Ripulisce la mente e rinvigorisce il corpo.  Appena apriamo gli occhi c'è un bagliore di infinito che proviene dalla nostra anima. È la luce del giorno. Il nettare del mondo. Come un fiore di loto l'uomo sboccia i suoi petali e rinasce, fiorisce nella sua natura. Brilla il seme di un germoglio. Sorge e scompare il viaggio di un ricordo.

Tutto il mondo, in quel momento,  sta nascendo.




Gli uccelli saltano su un ramo, i delfini escono dalle acque a scorgere il cielo, le mamme coccolano il sonno di un neonato, i primi canti del bosco entrano nelle case, dolci suoni della natura al passo con le prime nuvole vibrano nell'aria. Tutto è in uno stato di perfezione. Ogni cosa è legata ad un'altra. Ogni anima cerca di raggiungere le altre. Piano piano, lentamente, in una atmosfera di infinita e profonda quiete, il giorno prende inizio. La vita si manifesta. se libera dal chiacchiericcio della mente la bellezza di un alba siede al fianco di ogni uomo e lo accompagna nel suo cammino.

La natura del mondo è godersi l'amore gioendo della vita, di ogni sua bellezza.

La vera essenza di tutto è la pace.

È li che risiede la verità di ogni sofferenza e di ogni salvezza.

Chi vive in pace è salvo per sempre.

Chi non la conosce soffrirà di vita in vita.


L'amore ricompone, riconduce alla sorgente. Fa sbocciare un fiore.

È la fonte inesauribile di felicità e ricchezza. È causa di ogni nascita. Fa la differenza, mostra la bellezza, è il senso della vita.


Dove puoi cercarlo il senso se non li, dell'origine di ogni bellezza e di ogni meraviglia?

La gioia non sa esplodere se non c'è amore. La luce di una lacrima è una cascata di amore.

L'amor, passando per stretti vicoli , attraverso il perdono sale sul tetto del mondo, spreme il dolore fino a trasformarlo in un raggio di sole.
'

L'amore vero allunga la mano verso chi non conosci, verso un uomo ubriaco di notte alla stazione che chiede solo ascolto, verso un ragazzo che chiede soldi, verso la signora seduta sola in attesa del treno.

Al tramonto, la luce del sole brilla sulle onde, bagna gli occhi dei pochi solitari distesi sulla sabbia.



I sorrisi sulle labbra abbronzate sono fari che accendono le sere d'estate.

L'amore ti lascia a terra, arreso, incantato.

Ti porta in realtà che non hai mai visto con quella luce.

Ti senti immerso nella frazione di un secondo, un secondo che sa di eterno.

Travolgente euforia, stando fermi, in una fresca allegria di fine giornata, la sensazione di libertà figlia dell'estate.

Migliaia di mondi non si conosceranno mai. Ai miei occhi, non esiste estraneo. Non esiste nessuno estraneo all'amore.

Accade qualcosa di straordinario in ogni momento, anche quando pensi a cosa fare domani e neanche te ne accorgi.

La vita va vissuta dentro ogni dettaglio, dentro ogni attesa che crediamo insignificante.

C'è amore e incanto in ogni angolo del mondo.

Quel poco che hai, donalo senza pensarci.

Non importa cosa perdi, importa se dai.

Se non hai niente, dona compagnia, ascolto, una mano e un abbraccio, una parola e tutto il conforto.

Quel che credi sia niente per un altro è il paradiso. È cio che non ha mai ricevuto.

Dona allegria, sarai ricompensato in questa e altre vite.


La compassione è un viaggio che porta lontano, fuori dal contesto dove ci troviamo, ha una lingua universale, attraversa il corpo e tocca in profondità la pelle del cuore.

Un cuore compassionevole vuole solo raggiungere in un solo viaggio i cuori dell'intero mondo.

Puoi viaggiare stando fermo su una sedia. Trovarti in altri luoghi e sentirti al sicuro come a casa.

Il sentiero di una vita affascinante e avventurosa parte dalla piega del proprio sguardo.

Tutto ciò che siamo è descritto nella pupilla di un occhio luminoso che come una biglia mostra nel suo specchio il cuore del mondo.

Una stazione ferroviaria può essere il rientro a casa o la fermata in luogo deserto, sei sempre tu il rifugio migliore dove passare la notte e dormire in pace.

Non è il posto bello ad incantarti, è la vita.




Metti una tenda sotto un cielo stellato, cammini portando il sorriso per le strade, portando le mani sopra lo spavento di un cane abbandonato.

Una ciotola piena di acqua farà vivere te e quel cane insieme per sempre.

La vita scorre in ogni cuore, anche in quello di chi si nasconde.

Versa qualcosa di te a chi ha sete, la vita ti riempirà la testa di cascate, sarai invaso dalla gioia e non ti chiederai più da dove viene.




Commenti

Post popolari in questo blog

Impara ad amarti.

La felicità non va mai a dormire.

grazie.