Felice Natale

 


Anche se stanno tenendo il mondo con la testa sotto la sabbia e le persone a distanza, non ce la faranno a sconfiggere quello che unisce. c'è una magia nel rendere felice chi ami. solo l'amore è la vera forza rivoluzionaria, il  virus che non si può abbattere con Leggi e Decreti, finanziamenti inciuci menzogne o complotti.





ho preparato una scatola di natale per i senzatetto: grazie al progetto dei volontari ognuno prepara un pacco da destinare ad uno dei clochard che vivono giorno e notte nelle strade di Roma. 


Ci metto dentro cappelli, maglioni, sciarpe, un libro, un quaderno, penne colori dentifricio sapone disinfettante settimana enigmistica pandoro cioccolate varie e infine un biglietto con una mia dedica. Vado a trastevere e lo porto al Bar Lillo. Siedo per una birra, e vedo arrivare  continuamente gente per lasciare i pacchi. Nella mattina del 24, tutti questi regali sono stati consegnati nelle mani dei senzatetto di Roma. Un chiaro segnale di quanto sia enorme il cuore di questa città.


Prendo la metro il giorno della vigilia e la trovo vuota, così come trovo vuota Roma nel giorno di Natale, e all'ora di cena, un silenzio surreale che fa sembrare tutto spento, smorzato, freddo.


Di solito, in questi momenti.. il calore lo respiravi fino ad entrarti nelle ossa, ne sentivi gli odori, il gusto, l'atmosfera.



Sandra mi manda una foto con la mia collana indiana..  "sei sempre con me."





Mario, aspetta che arrivo in zona davanti al portone.. citofona ai miei.. " che c'è valerio?" Come ai vecchi tempi. 


Entro e riempio la casa di regali ed abbracci.



 


Riccardo mi scrive.. " sei una persona speciale. E non sto mbriaco."


Adriano.. " sei l'unico che vede la vita come me. Quando parliamo e ci confrontiamo.. a me sembra di dialogare con me stesso."


Manuelina mi chiama a mezzanotte per farmi ascoltare una canzone dal vivo. 


Zia fa una video chiamata mettendo in contatto noi, lei, zio dalla francia e sua figlia.


Mio cugino marco.. mi manda un audio con gli auguri cantati da suo figlio. Il mio amico Ciro mi manda un video con la piccola Alyssa che scarta il mio regalo.. Fabio mi manda il figlio che suona la batteria.. laura mi scrive.. "una persona così stupenda non poteva non far parte del mio viaggio. "



Mi scrive la brasiliana del cammino di Santiago, una lettera dell'americano conosciuto in Nepal, la signora del Belgio, Manuel conosciuto in belgio, l'indiana, Pierpaolo il coinquilino.. dario il proprietario.. tutti gli amici e le amiche, la squadra di calcio.. gli amici di famiglia.






Ecco, tutta questa immensa e commovente umanità, non la può fermare niente. Più lo dividi, più il cuore andrà a cercare la parte mancante, l'anello da infilare nel dito, la stella che brilla sulla terra.






L'amore è sempre la risposta.. e più vorranno combatterlo, più rinascerà più forte. Ha sopravvissuto alle epoche più difficili e risorgerà anche da queste ceneri. Saprà combattere quando tutto sembrerà perso. 



La condivisione è lo scopo del nostro nascere e vivere. 





La fine di ogni favola è solo l'inizio di un nuovo viaggio.






Mi sveglio al mattino, ballo con craig david, doccia e colazione con mamma. Si alza bizio, ridiamo e mangiamo il panettone. Aiuto mamma coi piatti mentre canto Solo Tu dei Matia bazar.. urlo Buon Natale a papà che mi sorride.. affaticato da una difficile digestione dopo una cena leggermente abbondante. 


Una serata di Natale in semplicità ed allegria, una tombola in intimità, un film con mio fratello prima della buonanotte.


Chiacchiere, ricordi, confronti, telefono che squilla, cuore che si emoziona.. mamma ai fornelli ride e brinda, si diverte e mi abbraccia.





Natale è umanità. Non è un decreto. Non è una spesa. È porgere la guancia in attesa di un bacio. È arricchire un momento con un lungo abbraccio. 


















Hanno dichiarato guerra all'amore. E l'hanno mascherato come un dovere istituzionale.


Se mi chiedono dove sia finita l'umanità di una volta.. io la vedo ancora negli occhi di mio fratello e nei silenzi affettuosi dei miei. 


Non possono sconfiggere ciò che è eterno. Stanno creando un mondo nuovo, per dividere le persone e lasciarci soli. Impauriti e in attesa di ordini.


È la ferocia di chi sta finendo le cartucce e teme il risveglio degli uomini liberi.





Sanno benissimo che l'amore è ad un passo dalla vittoria.





Commenti

Post popolari in questo blog

Impara ad amarti.

La felicità non va mai a dormire.

grazie.