Necropoli Etrusca.

Un patrimonio cosi vasto e sparso da restare incantati. Una passeggiata nella storia valorizzata da lavori di restauro e tutela architettonica. Un ambiente intatto, tombe sacre formano un quadro paesaggistico nel cuore della beata natura in perfetto equilibrio con l'ambiente. I dipinti, le storie, l affascinante legame con le porte della divinità e il concetto di eternità. La vita dell'aldila vissuta attraverso danze, giochi, arte pittorica, mosaici, vita quotidiana, scene di lotta, di amore, di banchetti.. attarverso il percorso nella.necropoli si scopre un mondo antico affascinante e straordinariamente ricco. Un mondo ancora  oggi vivo nei lavori manuali dei tarquinensi, nelle sculture, nelle case e nelle chiese.
Mi vivo la quiete passeggiando e osservando il paesaggio, mi siedo davanti ai dipinti e mi perdo nella filosofia del tempo. L'arte è una forma di meditazione, se ti lasci andare ti porta in un mondo incantevole, un viaggio magico fatto di storie e visioni, colori e ideali, una società dipinta con geniale capacità di evidenziarne gli aspetti più importanti, quelli che sopravvivono nei secoli. Torno e mi fermo in centro, una signora prepara ogni giorno fresche verdure e pizza coi fichi. Gusto questo semplice pranzo di prodotti locali e la vista raggiunge il mare dietro il palazzo Vitelleschi. L'occhio di un fotografo è un modo di vedere la vita, di guardare i dettagli e gli angoli, di farsi colpire dalla luce, uno sguardo da una propria posizione nel mondo. Il fascino di Tarquinia lo si esplora dai vicoletti che portano al mare, ogni strade finisce col colore blu e nelle terrazze ci si ferma a leggere le storie raccontate dai bambini con.i disegni delle chiese e dei palazzu, una guida turistica forse la migliore che si possa incontrare viaggiando, perché attraversi gli occhi di un bambino si può scorgere la bellezza della vita.

Commenti

Post popolari in questo blog

Impara ad amarti.

La felicità non va mai a dormire.

grazie.