my life.

 sono seduto nel mio posto  nel mondo.

Osservo la vita che scorre. IL tempo è solo un' illusione. 

Se cercherai chi sono stata
Ritroverai chi sono adesso
In questo viaggio sono andata
Se siamo qui ci sarà un senso .....


la vita, quella che appartiene a me e a te, è un amore lungo piu di una canzone, brilla piu del sole, non finisce con un tramonto, va oltre gli gli applausi quando l'aereo cade sulla pista, non aspetta le critiche, è un abbraccio in corsa, un cross perfetto in aria di rigore.. e non puoi rinunciare a prenderlo al volo, facendoti largo tra i difensori, è tua QUELLA Palla, è tua questa esistenza. 





abbracciato all'amore, al tuo amore, a quegli occhi che sanno di giovinezza, di eternità,  di bellezza senza confini. 




l'amore è come un viaggio, ti resta dentro, niente te lo potra piu togliere,  nessun virus, nessun divieto.




ad un uomo libero non lo incateni con un decreto o con una mascherina, non lo ferma il vento una mano di un poliziotto in autostrada, non la ferma niente, la libertà.




la liberta ha lo stesso soffio dell'amore, è sulla stessa scia che viaggiano, come sorelle, aspirano alla felicità.. e non è possibile raggiungerla senza la condivisone. 





e se anche questa ci verrà tolta, il cuore avrà l'ultima risposta.




sono nel mio balcone e osservo il cielo, siedo incantato.. e non chedo piu di questo.




ho avuto dalla vita molto piu di quello che ho chiesto..e ora che ho smesso di chiedere, accolgo.. tutta la bellezza di cio che ho avuto e ogni giorno vedo entrare negli occhi, nel naso , nelle orecchie, in fondo al cuore, come una cascata di diamanti.




secondi che sembrano infiniti, attimi che brillano come oro, luci che sembrano feste di un luogo magico.




non ci servono miracoli o chissà quali droghe, incantesimi, magie, vincite al gioco o diventare famosi; nella nostra mente, nel cuore del nostro cure.. vive, pura come una roccia, l'esistenza e la gioia, la nostra creazione che ogni giorno crea e cresce, lasciandoci senza fiato, arresi alla gioia.




sono qui, vicino al mio letto, mi sposto sulla scrivania, la luce entra timida e cade sui fogli, tra i libri, sfuma ogni resistenza.




Forse, quello che ho sempre voluto, è proprio questo : una vita semplice, tranquilla, libera.




Nel silenzio che accompagna il mattino e nella magica sinfonia della notte, nel disco che mi solleva dal cuscino, nel libro che mi porta in altri mondi, nei film e nei piatti che preparo, nel dolce che assaporo, nel gusto del caffè , nel bicchiere di vino rosso, nel tatto della mia stessa pelle, 




come fai a non lasciar scorrere le emozioni che ti porti dentro.




molte le hai lasciate sull'altalena al parco e non le hai piu riprese. Sono state interrotte da un urlo improvviso dei grandi e hai lasciato quella gioia di  volare in alto, sospesa li, tra te e le nuvole. e tra i sassi, in mezzo ai tuoi passi, nei piedi stretti tra le scarpe ancora troppo piccole, hai abbassato lo sguardo, come in uno stato di confusione e incomprensione.




Come puoi lasciare che le emozioni e i brividi di una vita intera restino fuori la porta di casa.. 




Tu, sei quel grido di gioia, quel gioco in compagnia, quel ballo al cortile, quel bacio sulle scale del portone, l'amore in ascensore, la mano stretta prima che l'aereo decolli, stretta all'anello del tuo amore.


Vedrai che il tempo non ci prende   ....


Forse, a me è sempre bastato tutto questo.




ho viaggiato una vita per cercare quello che avevo gia in casa, sono uscito da casa.. per paura che tutti quei sogni fossero troppo pesanti da raccogliere in un solo corpo.


oggi sono qui, davanti al cielo che tramonta..  raccolgo tutto e metto nel cassetto.


Non so mentire al cuore mio   ....


sogni emozioni viaggi amore gioie dolori sorrisi e lacrime...  


Esci dalla statale a sinistra e
scendi giù dal colle. Arrivato
in fondo, gira ancora a sinistra.
Continua sempre a sinistra. La strada
arriva a un bivio. Ancora a sinistra.
C’è un torrente, sulla sinistra.
Prosegui. Poco prima
della fine della strada incroci
un’altra strada. Prendi quella
e nessun’altra. Altrimenti
ti rovinerai la vita
per sempre. C’è una casa di tronchi
con il tetto di tavole, a sinistra.
Non è quella che cerchi. È quella
appresso, subito dopo
una salita. La casa
dove gli alberi sono carichi
di frutta. Dove flox, forsizia e calendula
crescono rigogliose. È quella
la casa dove, in piedi sulla soglia,
c’è una donna
con il sole nei capelli. Quella
che è rimasta in attesa
fino a ora.
La donna che ti ama.
L’unica che può dirti:
“Come mai ci hai messo tanto?”

Raymond Carver


dai cassetti escono fogli che diventano fiori e i ricordi sono quadri.



le emozioni sono la mia voce, le parole sono i sogni che toccano i cuori di tutti. 


l'anima splende quando il cuore, come uno sposo che corre all'altare, se la va riprendere.



tutto quello che ricevuto ha ingigantito un cuore in attesa di tornare sull'altalena.   




 


Commenti

Post popolari in questo blog

Impara ad amarti.

La felicità non va mai a dormire.

grazie.