primavera

 la primavera torna regalarci fiori e sole, prati e dolce amore.


vedo ragazzi i  bici scendere al mercato, il cielo aprirsi, le mani delle coppie stringersi, i bambini seguire i papà, la calma della domenica mattina, godersi una giornata di calma, senza la paura delle sirene, senza la pura di essere liberi, in pace.


è un momento propizio per fare delle scelte, per aprirci al cambiamento.













abbiamo la preziosa opportunita di scegliere cosa vogliamo essere, se vogliamo davvero diventare quello che siamo o quello che ci siamo imposti, quello che abbiamo proiettato negli altri o nella società.


in questo giorno, i pianeti portano sulla nostra terra energie femminili e maschili intrecciate e perfettamente allineate, alla stessa dimensione, in comunione.


se accogliamo questa energia di rinnovamento e risveglio, se abbracciamo questo fiore che cade nel nostro cuore, possiamo scegliere la via piu coraggiosa che è poi la strada piu naturale in questa vita : la liberta di riconoscersi per quello che siamo, liberi e felici di portare nel mondo un messaggio di pace, una luce di amore.


l' equatore celeste, in questi giorni, è perfettamente allineato con il sole, tutte le influenze sono in equilibrio. 


se lasciamo entrare questa pace, questa soffio di primavera, cadono tutte le divisioni, crollano a terra come foglie.  uomo e donna sono dentro il nostro cuore, se lasciamo andare pensieri che dividono e giudicano, resterà solo amore, il vero equilibrio dell'universo.


possiamo scegliere oggi, la vita. in quanto magia e luce di ogni nostro momento.







se guardiamo fuori, la realtà ci puo tempestare la mente di paure. Ma se invece lasciamo andare l'interpretazione della mente e semplicemente osserviamo, ci accorgiamo che la paura è solo nella mente, non esiste davvero, non esiste niente di cosi terribile, niente per cui preoccuparci.


Quello che credevamo spaventoso e negativo, non è la realtà. E' solo nella nostra mente. 


la mente, svuotata delle elucubrazioni fantasiose e mai stanche, è calma, rilassata. 

sorridente, si gode la gioia, si gode la vita, si diverte ogni istante.


in asia, i monaci, prima di arrivare in cima alla montagna, camminano a piedi nudi sui carboni ardenti, proprio per forgiare la mente e liberarla dalla paure dovute al subconscio, alle infinite trappole che otturano il passaggio della luce. 

il fuoco trasforma e ci protegge dalle paure, ci apre al coraggio e al cambiamento con fiducia e serenita,


Ci libera da tristezza e paure. fa si che il dolore fisico  scorra insieme a quello del cuore e della mente.. fino ad uscire dalla nostra vita, fuori e lontano da noi..dietro le nostre spalle, come vento. 


Ci purifica l'anima e ce la porta sul dorso di una mano, sentiamo la sua freschezza come fosse acqua versata con dolcezza. La vediamo attraversarci il corpo lungo il percorso di una lacrima.. per poi spengersi come una candela che viene posata sul gange.


è un viaggio affascinante andare a visitare cosa davvero è il dolore, che origine e che scopo ha.


noi lo abbiamo portato a casa e solo noi lo possiamo fare uscire, con dolcezza e gratitudine.


una volta lasciato andare il dolore che ci pesava come un macigno sulle spalle, l'anima sarà risvegliata e la vita sarà salva.


il futuro non esiste.  il presente è un casino. un bellissimo casino. "


In giro per colli Albani, mi rilasso camminando per le vie del quartiere e la sensazione è di profonda intimità, un accogliente e tenera emozione nel sentirmi grato, con il cuore aperto alla vita.

Ceno coi miei, mia madre prepara una tavola ricca di delizie vegetariane, porto i dolci e tanta voglia della loro compagnia.

Passiamo una serata tra racconti foto e risate, in un atmosfera di calore e gioia, una calda e divertente cena piena di allegria e amore, condivisione e sentimenti puri.

Leggere in metro il giornale, fare le parole crociate ascoltando musica jazz, tornare scaldarmi una tisana e ascoltare il silenzio fuori in balcone. Guardare il parco fuori e mi accorgermi della sua straordinaria bellezza, come fosse un giardino dell'eden, immacolato e perfetto. Un silenzio così potente mi arriva dentro il corpo e la sensazione è di una pace dolce e Divina.

Resto ammaliato , mi guardo da un altra finestra, mi vedo sulla sedia, di fronte alla vita, e tutto mi sembra una sola cosa.

È magia quello che accade quando metti in moto il tuo vero sé e abbandoni le chiacchere della mente. Tutto si fa calmo, tranquillo, la quiete ti veste di poche rilassanti voci interne che addolciscono l aria. È confortevole l'amore nel saper guardare in profondità le cose per come sono. È un sollievo tornare al  cuore.

Mi sdraio, sereno sul letto. 




 la notte sembra non finire, non sembra solo la fine di un anno, sembra l'inizio di un sogno.

una bottiglia di spumante per brindare ad un amore.. che balla insieme, in una piazza Grande.. quanto il cuore.


io e te... balliamo nella notte, il mondo si è fatto da parte.




Commenti

Post popolari in questo blog

Impara ad amarti.

La felicità non va mai a dormire.

grazie.