anicca.

non siamo il passato non siamo domani, siamo qui e ora. questo momento che viene e va, tutto si scioglie in un attimo, come possiamo attaccarci?
se lasciamo i pesi che ci rendono faticoso il viaggio si fa divertente bagnarsi in questa infinita corrente che e' la vita. se ci liberiamo da pensieri, passato, turbamenti, dubbi, paure, domani, io/loro.. realizziamo che in realta' siamo solo espressione del puro amore, senza spazio ne' tempo, diventa triste la vita quando la desideriamo diversa. se percepiamo infinito in ogni istante e in ogni gusto, in ogni incontro e in ogni spazio, iniziamo a condividere questa gioia con ogni abitante dell'  universo.

dobbiamo solo buttare via tutto quello che e' successo ieri e l'altro ieri, gli altri e noi, evitare paure e condizionamenti, abitudini e mente, corpo e io. adesso, in questo istante, possiamo cominciare una nuova entusiasmante vita. famiglia cultura mancanze e aspettative non sono altro che illusioni, non siamo niente di tutto cio', siamo infinito splendore e grandezza senza tramonto, vita che si infila nelle tasche del vento e si scioglie nel ghiaccio, sparisce e riappare, sorride e scompare, in un vortice indecifrabile, in una infinita sfida che diventa un gioco da condividere  senza prendersi sul serio.

cambiare la nostra vita non e' il lavoro o la donna, citta o famiglia|: e' nel profondo del nostro cuore. proprio li, tutto finisce per sorprenderci piu di ogni altro avvenimento.

riconnettersi alla pura natura originaria del nostro cuore,questo cambia per sempre la vita.

fonte di ogni soluzione, bellezza, infinita gioia senza mente, desideri, attaccamenti.

un cuore gentile, privo di spavento, una via amorevole e' una via sicura, una leggerezza che cammina.
anima candida sorregge gli altri e li aiuta a ritrovare la sorgente, aria libera, purezza nei gesti,

senza libri e insegnamenti un cuore che non pesa sul mondo fa di un piccolo spazio una porta per la verita.

un essere libero non ha nulla da temere, non e' vita ne' morte, e' tranquillo in ogni dove, vede e sente solo amore. e' il cuore delle cose, e' dietro e davanti, qui e altrove.

e' pura essenza, e' il cuore dell' universo, non ha ostacoli, non ha tentazioni, e' un sorriso che emana luce, e' serenita' che non urla, che non chiede piu' nulla, che non pretende ne' giudica. siede e resta in pace. non esiste io nel pensiero, in cosa mi accade, nei miei amici o nella famiglia, in quello che ho fatto o che vivo. sono semplicemente questo momento, qui e ora. non sono un nome un corpo e un pensiero condizionato. sono l-essenza che guarda ogni cosa in assenza di giudizio, oltre la nostra percezione illusoria fatta di corpo, io e mio.
siamo la fonte originaria senza tempo che li per essere esplorata, vissuta, realizzata. se rimuovi le cause della sofferenza, la sofferenza cessa.



l'amore e' la grande scoperta, la nostra piu grande scommessa..

all'intero mondo va donata e trasmessa.

niente ha piu importanza.

vado a letto la sera e mi accorgo del periodo di profonda calma che sto vivendo. quella vita tranquilla che ho sempre sognato. sento di non aver bisogno di niente. nessuno di noi ha bisogno di niente. quello che basta, che e' necessario, e' restare grati, semplici, presenti, pazienti, umili e in armonia col tutto. ci riempiamo la testa di pensieri, la casa di cose, la pancia di cibo. piu siamo leggeri meno desideriamo. e tutto cio' che arriva ci sembra un dono. un cuore colmo di gratitudine e' il piu allegro del mondo, ti porta a letto con una carezza di serenita' e una pace senza attese, che riposa e si rilassa.


L'ordinario incontra lo straordinario ogni giorno dell'anno.

Accompagna il tuo vicino di vita ad affrontare ogni giorno come si attraversano le onde del Gange.. prendi la sua mano e nuota al suo posto.

Lascia che sia l'onda a guidare il flusso, che sia il cuore a guidare tutto. Abbandona pensieri e paure. Dona luce, resta vuoto.

Siamo nella stessa barca, possiamo remare con la forza dell'altro, stringere la mano di chi non conosciamo e presentarsi come un fratello, bagnato dalle stesse lacrime.

Vero è ciò che si svuota da un illusione e genera improvviso candore, bagliore di infinita e penetrante luce. Ciò che si allontana dal corpo supera il tempo e va oltre le nostre esistenze, è una sola corsa la vita che ogni giorno ci aspetta.

Crediamo di essere separati da tutto il resto e questo, solo esclusivamente questo, ci mette al tappeto, privi di forze, divorati dal dolore.

Appena mettiamo un muro tra me e te iniziamo a spargere dolore nel mondo. L'errata percezione di uno è l'inizio di una spirale che non conosce confine. Attraversiamo con zaini pesanti la stessa strada e viviamo la stessa esperienza, cambiano i nomi e le facce ma nessuno chiede altro che una vita felice.

Una vita felice non ha a che fa col denaro, un patrimonio o un matrimonio.

Ha a che fare con come vediamo e percepiamo la realtà di ogni cosa.

Se ogni cosa che viviamo non prevede nessuna aspettativa su cosa riceviamo.

...

tutto cio' a cui ci aggrappiamo non permane, 
tutto cio' che crediamo di una sua reale consistenza dipende da altro.
tutto cio' che sorge ha una origine dipendente.

tutto cio' che sorge scompare. nulla permane. non esiste io, non esiste mio.

esiste solo un momento, questo. da vivere in amore. come se fosse l'ultimo
  

Commenti

Post popolari in questo blog

Impara ad amarti.

La felicità non va mai a dormire.

grazie.