Dio, krishna o Buddha?

La ragazza colombiana con 12 anni di Ashram mi sfida durante un lungo viaggio in auto-riscio'  a credere in Lord Krishna. Ci siamo avventurati a snocciolare i preziosi insegnamenti scritti sulla Bhagavad gita. Le mostro tutto il mio interesse e ammirazione per la sua scelta di vita ma pongo alcune domande:
" serve un Dio per essere felice?"
" no,basta che tu trovi la tua via."
" ma vie diverse possono raggiungere lo stesso risultato." Con un sorriso travolgente mi assicura che Krishna lo scoprirò col tempo. Ci troviamo su due strade: lei una vita di devozione, io che voglio essere libero da ogni devozione, credendo solo ad una via da seguire " sperimentando", come diceva il Budda.
" non credo ci sia bisogno di credere in qualcosa per essere felici, basta cercare, la risposta é sempre dentro."
- " e tu cosa cerchi?"
" le felicità."
" e non può passare per Krishna?"
" può darsi, ma la felicità sei tu. Krishna può darti gli strumenti, può aiutarti nel cammino, ma decidi tu sempre cosa vuoi essere, felice o no"
" devi sapere cosa vuoi nella vita."
" secondo me é molto più semplice, stiamo sempre cercando qualcosa di meglio, cosa potremmo avere, cosa non abbiamo.. ma se la mattina ti svegli colmo di gratitudine e serenità, cosa puoi volere di più? "
" e non hai bisogno di altro?"
" ti rispondo attraverso i vecchi saggi indiani: l' uomo che  continuamente desidera ciò che non ha nuotera' sempre nella sofferenza, chi si accontenta di ciò che ha ottenuto è un uomo libero." Il suo sorriso stavolta illuminava il risciò
attraverso gli occhi, la sua luce serena è stata la perfetta conclusione del confronto. 

Commenti

Post popolari in questo blog

Impara ad amarti.

La felicità non va mai a dormire.

grazie.