LIBERTÀ

Essere liberi per me non significa stare soli e fare ciò che ci pare, quello é semmai un atteggiamento più egoistico ed individualista, ma vivere in pieno la propria vita senza filtri, senza condizionamenti esterni, seguendo sempre comunque e ovunque la propria più profonda natura, ascoltando sé stessi senza farsi condizionare da ciò che vogliono gli altri o da ciò che ti impone la società, senza paura dei giudizi esterni e di quelli propri, una pura essenza selvaggia ed estremamente silenziosa che vaga portando a spasso con se solo il cuore. Un fluire leggero che non porta zaini pesanti e pensieri ingombranti, che non va più al ritmo della società ma segue solo il proprio, che non segue mode televisioni e giornali, che non vota tanto per, che non si inchina al progresso, che si accontenta di poco, che sceglie con chi stare e cosa fare della propria giornata, che non delega ma affronta, che esprime senza orgoglio non un punto di vista ma un libero pensiero, mai condizionato dalla propria realtà ma solo connesso alla verità, un atteggiamento leale e onesto che non sente mai la propria personalità diversa o superiore, e vede l'altro senza giudicarlo. Essere liberi vuol dire ricevere senza ostacoli tutto ciò che ci attraversa, é un muoversi lento con fare semplice, parlando poco e gentilmente, conoscendo tanto, viaggiando sempre. É sentirsi onda del mare, sasso di una montagna, acqua del fiume. Un camminare deciso e consapevole, che scioglie da sé ogni legame con la propria personalità, facendo esperienza di ciò che può essere vissuto in pieno, accettando i cambiamenti, dicendo no a ciò che non sentiamo di acconsentire, dicendo si ad una solitudine sincera, serena e mai disperata, semmai selvaggia e curiosa, instancabilmente alla ricerca. Un anima libera è come una goccia di un fiume che non torna più, fa parte del flusso, passa gioisce e si scioglie. È stare con sé stessi sempre, in ogni momento, senza vincoli desideri o attaccamento. É andare per la propria strada, che non è mai quella che ci è stata indicata, né quella indicata dai nostri pensieri, è quella di ascoltare cosa ci dice il cuore. E per seguire il cuore fino in fondo ci vuole coraggio. Coraggio di seguire l'istinto, l,'intuizione, la creatività. Senza badare alle conseguenze, pericolose trappole che frenano il nostro percorso,  figlie della paura. Il coraggio é sentirsi in dovere di fare sempre la cosa giusta. Per amore della vita e della libertà.

Commenti

Post popolari in questo blog

Impara ad amarti.

La felicità non va mai a dormire.

grazie.