Indietro e avanti.

 I corpi svelano l'anima di chi la possiede.


L'anima lotta tutta l'esistenza per uscire dal corpo e ripresentarsi al nostro volto. Nuda, senza ombre ne filtri, ci mostra la nostra reale natura.. che è libera da prima della nostra nascita e per tutta la nostra esistenza, e oltre. 


Lo scopo di questa vita non è proteggere un corpo che nasconde il nostro inestimabile segreto di eternità, lo scopo di questa esistenza è riabbracciare la nostra anima, infinito amore, sentiero di libertà e struggente saggezza, pozzo profondo di sentimenti privi di confini.


Tornare a guardare cosa siamo, aprire il corpo come un chirurgo non per espellere un tumore ma per far emergere l'anima, senso del nostro passaggio.



"Imparate a dipingere allegramente."


Caravaggio


Io aggiungo.. imparate a vivere allegramente. Senza pesi, senza strutture, senza paure, senza passato, senza pensieri macigni ma dolci sfumature che vanno e vengono come nuvole.


"Abbi cura di te. Della tua vita, del mondo che troverai."




Io e manu scendiamo a Barberini, vedo una luce che mi attrae come una mano che mi invita a ballare; deviamo sulla salita del Sistina, ci fermiamo sopra i balconi di roma, affacciati sul mondo.





I sorrisi vengono presi in prestito dal sole che li offre a tutti i passanti, un centro che esplode di vita, che non cede alla paura.





Parliamo poggiati sul muretto, ci incantiamo al sole.. 

Poi le propongo :" famo li sboroni oggi, te offro caffè al greco!!"





Restiamo un ora tra i tavoli di un bar bello come un museo.





La guido tra gli scorci che  adoro, Sant'Antonio dei Portoghesi, Sant'Agostino, fino ai coronari, dove facciamo sosta gelato.



Seduti agli scalini, le lascio una piccola dedica sul libro che le ho regalato: " viaggiare con te mi fa sempre tornare indietro e andare avanti."





Il Caravaggio completa la poesia di una giornata di vacanza  romana vissuta con gli occhi specchiati nella bellezza.













"Piu le sfide so dure, piu devi anda leggero. Te devi divertí! "

FRANCESCO TOTTI.






"Oggi voglio ringraziarti, perché nonostante tutto, mi hai amato e mi hai permesso di amarti come non ho mai amato fino a quando ti ho conosciuto, fino ad ora. Ti auguro buona fortuna e spero che troverai di nuovo l’amore. Io, da parte mia, continuerò a mantenere questo amore dentro di me, perché, anche se il nostro momento non arriverà mai più, so che eri proprio ciò di cui avevo bisogno nel momento in cui ne avevo bisogno”.




Commenti

Post popolari in questo blog

Impara ad amarti.

La felicità non va mai a dormire.

grazie.