Tutto mi conduce a Te.

 




Nasciamo tutti indifesi.

abbiamo bisogno di qualcuno in cui  credere, in cui riversare tutta la nostra fiducia, se ci crolla anche l'unica certezza, cadiamo a terra come mele.


Affidarsi è come lasciare che qualcuno si prenda cura della nostra vita.


Se ad un bambino regali un libro da colorare lui ha la possibilita di immaginarsi un mondo tutto suo, di uscire con la testa dal contesto in cui si trova, inzia a sognare, a vivere altre forme, immagini. 


cosi come quando ascoltiamo una musica che raggiunge le corde delle nostre emozioni, un libro, o un film che parla di quello che abbiamo sempre desiderato nel profondo del cuore. 


Alla porta con Piazza del Popolo, i ragazzi di Retake stanno pulendo la piazza da bottiglie rifiuti e foglie, resto a guardarli incantato dalla loro forma di amore per questa città, trattata con indifferenza, dimenticata dai suoi figli. ho conosciuto questi ragazzi, insieme a loro ho pulito i parchi della mia zona, sono una sana ribellione giovanile  ad un sistema che abbandona i suoi figli, li divide e poi li chiude.  




arriva Antonio, ci prendiamo un caffè al Bar Canova, è cosi bella piazza del Popolo che non vorremo mai alzarci. 






Mi gusto questo momento come  se rivivessi la magia di essere nato. 






c'è un canto nell'aria, se ascolti bene. E non è solo quello di uccelli, o le grida di un bambino. C'è qualcosa di sottile, infinito, che ti scalda il cuore, ti fa salire i brividi lungo il corpo come fosse un sepente, striscia e penetra nel profondo, è la musica della vita, è qualcosa che appartiene a te e al passante che ora ti guarda incuriosito. Resti incantato da ciò che viene chiamato un momento come tanti.






il tuo sè è bellezza. 





Prova a sentire il cuore invece che la mente, vedrai che vita nuova nasce dentro di te.

Puoi vivere percorsi di crescita spirituale ma poi, basta un attimo per crollare.

La vita è un insegnamento continuo.

Abbiamo cosi paura di crescere che a volte, cedere è molto piu facile.

cio che ti accade, non è mai esterno. E' come reagisci che fa la differenza.

SE cadi una volta, rinasci altre cento.


Tutto ciò che ti accade ti sta comunicando cosa devi superare, solo se ti attraversi passando per le tue ombre riuscirai  a scovare la luce.


Quando comprendi e realizzi che il tuo amore è solo desiderio di felicita per chi ami, tu sparisci dal contesto, il tuo io con tutto il suo orgoglio prende le valigie ed esce di casa. 

L'amore, sa soffiare sulle ferite dimenticando le puerili aspettative e volge lo sguardo altrove, al cuore.


La persona che sceglie altre strade, lontane da te, non è lei la sorgente del tuo dolore, sei tu che non ti sei liberato del tuo. 


Ma piuttosto che riconoscerlo, preferiamo prendercela con chi invece è capitato nella nostra vita per insegnarci amore. " Feriamo sempre chi amiamo." 


cois facendo, feriamo chi sogniamo felice, l'altro e noi stessi. 


perche l'altro è lo specchio di cio che siamo.




quando l'attaccamento vola via e gli occhi si liberano dalla polvere.. il cuore come un ventaglio si apre e torna a vedere tutto con lo stesso sguardo di sempre.


Il vero amore ci insegna a lasciare andare.





ogni dolore è un maestro, ogni incontro è una guida per illuminarci il cammino. 


ci cambia la vita, quando cambiamo il modo di vedere le cose.


 



 mando le foto di Roma alla signora che mi ha ospitato quando vivevo in belgio, non sta bene e il covid  ora proprio non ci voleva.. lei, che mi ha trasmesso l'amore per il viaggio, sorride e apre il suo sguardo verso la bellezza. non poter raggiungerla ora, mi fa male.








parlando con i proprietari dei locali respiro tutta la sofferenza di questi tempi.


Ci hanno prima addormentato coi social e le droghe, poi ci hanno sbattuto in terapia intensiva coi tg e le immagini del terrore, ci hanno tolto i risparmi e ci hanno riempito di multe e di colpe.   


ci hanno divisi, intristiti, impauriti, messi contro, a distanza, nella totale indifferenza.


un pomeridiano al cinema sognando dentro un film fatto da una mia amica,  esco per gustarmi la luce di roma, guardo tutto cio che raggiunge il mio cuore.


è folle quanto sa sorprenderti la vita quando apri il cuore.


sono fermo sulle strisce pedonali, le macchine non si fermano, io alzo lo sguardo tra i balconi e le finestre,  se sei a testa bassa sul telefono,  ti perdi la vita che ti passa davanti.


ti perdi gli angoli, i rami intrecciati,  i colori dei cappotti, lo sguardo improvviso di un bambino che ti si ferma davanti e ride; un cane ti salta sul petto per giocare, la vita ti attraversa ogni momento, incontri luci suoni colori ... " le cose illuminano le cose.. "  


spesso, non ci accorgiamo neanche di quello che stiamo provando dentro. non lo lasciamo emergere.. quello scossone che ci infuoca dentro, non lo lasciamo correre al vento per il mondo, libero.


siedo in piazza della liberta, il gelato della Romana non si batte!! 


negli occhi, in quel momento, ho tutta la piazza, la bellezza dei giorni , la tranquillita di starmene fermo, solo, senza sentirmi solo, ho tutta la vita che vedo camminare su via cola di rienzo, alla luce del sole, una vita che prova con paura a reagire alla paura, cercando la bellezza, i baci del proprio amato, il gusto al lampone, il cornicione che sfiora le foglie.


finisco il gelato, davanti a me una donna africana con sacchi pesanti, scrive su un foglio e tiene la testa bassa; mi avvicino, " vuoi il gelato?" 


per alcuni istanti, non laza la testa, poi mi guarda e ridendo fa: con la cioccolata!


torno , faccio la fila, prendo cioccolato zabaione e panna, il gelato di mia madre. 


passo per via gioacchino Belli e penso alle sue poesie, a quanto sia lontano un senso di appartenenza alla nostra roma.


Il tevere, sembra il mare. Sopra il suo vagare stende la maestosita delle cupole e la liberta delle nuvole.


Borgo pio, castel sant'angelo, san pietro.. vivrei tutta la mia esistenza circondato da questa cornice.















mi sento grato ad una semplice camminata pomeridiana nel centro di Roma,  grato alla semplicità, all'esistenza.


Ho scritto via mail al mio amico americano, e mentre conversavamo della situazione attuale, la frase che ci ha trovato connessi è stata .. 


they're killin our voice, our free spirit of life. but they don't know that inner peace never die.


le emozioni che viviamo sono spesso condizionate dalla paura e dal passato, la paura di soffrire ci fa vivere vite che non sono nostre.


nello spazio, ovunque . pace e beatitudine governano i cuori e ogni cosa.


siamo qui per attraversare il nostro destino guardandolo con occhi stracolmi di amore.


tutto cio che affrontiamo avviene per una precisa ragione, per farci evolvere.




le cose buone stanno emergendo ma ci vuole tempo e grande coraggio.


un sistema che se ne è sempre fregato della nostra salute riempendoci lo stomaco di medicine bistecche e antibiotici, fertilizzanti, pesticidi, aria inquinata e gas nocivi, ora improvvisamente non bada piu ai soldi, vuole proteggerci. Ci sara qualcosa che non torna?


hanno studiato il terrore su persone gia indebolite da malattie e dispositivi elettronici, impaurite e insicure, è un periodo strano, vogliono far eplodere la violenza per farci dimenticare che siamo tutti connessi, che siamo AMORE.


STANNO PORTANDO AL COLLASSO IL MONDO PER FARLO TACERE SULLA SEDIA A INVIARE FOTO SU WHATSUP MENTRE LORO SI SPARTISCONO RICCHEZZE E CHAMPAGNE,  ci riempiono di favole e noi continuiamo acredere a cappuccetto rosso, nonostante abbiamo internet, nonostante abbiamo cervelli pensanti e "liberta di pensiero." 


Il sistema ti fa diventare prima ignorante, poi egoista, poi violento, poi solo.


Tutti divisi, anziche tutti connessi.


è un mondo capovolto, hanno messo le montagne sotto terra e noi stiamo solo aspettando che sia la natura a ribellarsi.






l'amore è un canto disperato sotto le lenzuola..


sotto le finestre, è una scritta fuori da scuola.


è lo sbocciare di un fiore,

l'amore ricompone.


è il risveglio visto sotto la sua veste.


la luce del giorno è il suo sguardo che mi gira intorno..  e dentro.


è la carezza che ti spettina l'anima

un ricordo che diventa speranza,


il sole nella stanza.


l'amore ti mette a sedere sotto le stelle.. .


E' IL CORAGGIO DI VIVERE ..


LE VITE PIU BELLE!!!








C'è solo una strada che conduce alla bellezza.. 

È la via dell'amore.




 

Commenti

Post popolari in questo blog

Impara ad amarti.

La felicità non va mai a dormire.

grazie.