La vita mia e i sogni di nonna.

 è un viaggio affascinante Saper intercettare l'anima sottile delle persone.. i loro drammi, i loro traumi, i loro desideri più nascosti e profondi. 






Saper cogliere le loro paure e il loro dolore avvolti in un desiderio di felicità.


In ogni momento, sia il piu bello che il piu brutto, puoi sempre chiederti: voglio essere felice o vivere nel dolore?


La risposta è sempre puntuale e precisa, chiara. Senza via di scampo. 


Preferiamo fuggire da questa realtà anziché ascoltare cosa vogliamo davvero. Basta ascoltarci per liberarci dalle paure condizionate, dai pensieri non nostri, dalle abitudini mentali nocive, dagli istinti egoici e negativi. 


Il nostro cuore è privo di giudizio, libero. 


Come può l'amore salire sul banco degli imputati e giudicare gli altri?


Mette tutti allo stesso piano. Se hai fatto giusto o hai fatto sbagliato, chiediti se vuoi essere felice. E sarai giusto, immediatamente e per sempre.





Facciamo sempre fatica a chiedere scusa. Perdono. Perché per farlo dobbiamo prima perdonarci.

La compassione non è solo entrare in soccorso di  un dolore di chi è sulla strada privo di una gamba, di una casa o del cibo;

È entrare nel dolore di chi passa sopra ad un mendicante pieno di intolleranza e rabbia.


Viviamo una vita intera ancorati alle nostre ragioni, difendiamo una nostra idea o una visione del mondo come se fosse un rifugio cui aggrapparci per sentirci vivi e non crollare.


Non riusciamo a mollare un idea, figuriamoci una vita o una storia, o noi stessi.

Restiamo appesi tutta la vita ad un modo di vedere, non per paura di cadere, ma di cambiare, di riconoscerci fragili e inclini al cambiamento, alla possibilità di migliorarsi.






Sono stato al cimitero a trovare nonna. Volevo stare un po' con lei. Sentire la sua anima.








Ho scritto due righe, da lasciare li, poggiate vicino al suo sorriso.






  Ciò che salva un'anima libera è l'amor per la vita nelle sue forme più brillanti ed ed eterne.  La poesia, l' arte, la cultura, la politica intesa come senso delle cose, della vita e della libertà di tutti. Della giustizia sociale e dei diritti umani.


Non ci avranno mai come vogliono loro.


Non lo spengono un animo positivo con il terrore, non la possono far cadere la gioia di vivere con la paura e la preoccupazione, non possono attraverso la miseria economica impoverire chi dentro ha tesori piu grandi della vita stessa, non possono abbattere un sentimento di amore attraverso l'odio.




'" cara nonna, l'amore che hai vissuto e donato, sopportando la guerra e la miseria, il mancato amore e il mancato ascolto, tutto ciò che hai elargito agli altri, oggi starà illuminando il tuo passaggio attraverso il corpo di una ragazza libera e spenserata, ribelle e piena di vita. Oggi ti vedo negli occhi di una ragazza che ricevono l'amore che tu hai dato senza mai chiedere. Tra il petto e il cuore, hai tenuto gelosamente segreto quello che di enorme e infinito  avevi dentro. 





Mi manchi tanto. Mi manca parlare con te. Confidarmi e chiederti consigli. Avrei voluto raccontarti di me, di come sono cambiato, delle cose che ho vissuto e che mi sono capitate, come sono cresciuto, come ho affrontato le mie paure, dei viaggi che ho fatto le persone che ho incontrato. Avrei voluto  presentarti la donna che amo. Mi dicevi sempre Che era un tuo sogno poterla un giorno conoscere.





Chissà dove sei ora, chissà quanto amore starai raccontando con gli occhi, chissà quante volte ci rincontreremo in sogno. E io ti chiederò consigli e ti porterò i miei sbagli. 


Perché tu, non mi hai mai giudicato.


 E solo tu, mi hai davvero  capito.




Ti ho ritrovato nelle tante persone che ho incontrato viaggiando per il mondo.


Chissà dove starai adesso.


Chissà in quale corpo sarai rinata. 


Sarai dentro una giovane donna piena di vita. Libera.


Finalmente, vivrai una vita degna dell'amore che hai dato. Ne sono convinto. Sarai stata premiata negli occhi di una nuova fanciulla, allegra e spensierata.


Per tutto quello che hai sofferto, vissuto, sopportato e superato.


Per tutte le volte che ti sei sentita sola, non capita, amata, ascoltata.


Oggi, avrai tutto quello che hai dato.


Oggi sarai stata premiata negli occhi di una giovane che si vive il mondo che hai sempre sognato: dove si sta tutti insieme, liberi, liberi di divertirsi."









 


Commenti

Post popolari in questo blog

Impara ad amarti.

La felicità non va mai a dormire.

grazie.