Tenerezza.

 Mi accorgo di avere occhi lucidi dall'emozione al solo ricordo di un amore.





È  un viaggio bellissimo innamorarsi di sé.






Una dolce carezza sul cuore, ogni giorno.. ci porta a ridere di ciò che è.


Ci porta a capire cosa siamo. 


Siamo una libera e fanciulla spensierata tenerezza.


Una coccola sul divano, la carezza della sera.. ogni gesto di amore che dedichiamo a chi amiamo è una pomata che scalda le nostre vene e riempie di gioia le nostre ossa. 


La mente, al solo soffio di una gentilezza, cade al tappeto, in completa estasi.


La mente, soggiocata dal potere dell'amore, non può opporre resistenza. 


Si nutre dei nostri momenti privi di amore.


Delle gelosie e delle invidie, delle paura e delle ansie. L'amore non conosce nulla di tutto ciò. 


Gioca e danza, si diverte, ride.. salta sugli alberi, si rilassa al sole, non ha pensieri, non ha nessuna protezione.



L'amore brilla. Fa uscire il cuore allo scoperto e ci mette sopra il tuo volto. 


Ma non ha io, non ha ego. 


Divora il mondo con la sua luce. 


E con questa bagna i cuori, unisce le persone, genera figli, speranze, ideali, musica, arte.


La tenerezza è saper tacere quando le cose ti vengono addosso. 


È una cura delicata verso le volte che non ti sei amato. 


Tutte le volte che ci giudichiamo soffriamo e portiamo in giro un dolore che qualcuno dovrà scontare.


Se siamo dolci, teneri, morbidi, leggeri, sinceri.. se abbiamo cura della nostra pelle come delle nostre parole.. se sappiamo dare peso alla parola scusa, grazie, perdono.. 


Siamo noi la medicina, siamo noi la malattia. 






Dipende sempre e solo da noi. 


L'amore è universale. Infinito. 


Ma inizia da qui. Da questo dito. 


Tutto ciò che tocchi, ha uno scopo. 


Ciò che pensi e ciò che fai. 


Ed ha una conseguenza. 


Prima o poi qualcuno verrà a bussare alla tua porta per portarti il conto. 


Possiamo sempre scegliere, adesso, cosa vogliamo essere: gentili, buoni, teneri e in pace col mondo.. oppure rancorosi, orgogliosi, carichi di rabbia e di giudizi, portando dentro la pancia lacrime cosi pesanti che non riusciamo a tirare fuori ne a digerire.




Come una danza, l'amore ci fa ballare al ritmo dei nostri respiri, gioendo dei momenti, giocando coi pensieri, vivendo in pieno.






La nostra innata natura è gentilezza e amor profondo. 





Nasciamo teneri .. in cerca solo di carezze e gioco.


Tutto ciò che offusca la mente è solo il peso del non amare. Non lasciare andare. Restiamo, fermi sulle nostre posizioni, in attesa che qualcuno ci dica Bravo.


Man mano che ci conosciamo, impariamo a perdonarci.


Man mano che ci perdoniamo, impariamo ad amarci.


Man mano che ci amiamo, impariamo la vita.





Commenti

Post popolari in questo blog

Impara ad amarti.

La felicità non va mai a dormire.

grazie.