IL MONDO CHE VORREI.

Ricordi, ritorni, estate poi autunno poi inverni.
Sembra sempre lo stesso ma è tutto diverso.
Fai parlare il cuore. Lascia agire il solo amore.
Non tenere in piedi cose a cui non credi.
Voltati e vola, sorridi e passaci sopra.
Ribellati. Ritorna al bello.
È calma la bellezza. Si stende sul tuo viso e ti lascia vivere col sorriso.



"Muto sarei se non potessi scrivere."

In fondo  al cuore tace tutto ciò che ti piace.
A porte spalancate si vede meglio il mondo.
Fai sparire ogni voglia di apparire.
Fai sentire ciò che non riesci a dire.
Scrivi e vivi, con ciò che puoi. Più che mai. Più che mai, ora.



La luce sopra la testa. La forza degli alberi che tiene in vita il passo di un anziano e quello  che resta.
La mano di una mamma che lascia andare suo figlio.
La casa per tutti. La fine dei confini. La fine dei conflitti. Un mondo senza vinti. Un mondo senza affitti. Un mondo senza muri. Senza volti scuri. Senza rapporti insicuri.


Una valigia con dentro gli occhi dei sogni.
Un cuore con dentro le speranze di tutti.
Una terra senza divieti.
Un pianeta con amore e vigneti.
Un bicchiere di pace per brindare sul tetto con una  sola  voce.
Un mondo senza spese, con sogni sospesi che diventano aquiloni e cadono dentro i cuori, senza rumori, senza rancori.

Un bacio soffia e passa insieme al tempo

......

 se ne accorge solo il vento.


Commenti

Post popolari in questo blog

Impara ad amarti.

La felicità non va mai a dormire.

grazie.