UNO.

siamo legati gli uni agli altri.
la morte e' solo una porta. 
quando si chiude un'altra si apre.
e' in quella porta che si apre il paradiso.
il paradiso e' nell'amore che ci attende fuori.

siamo una moltitudine di gocce, l'oceano e' solo un' illusione, siamo noi.

nessuno possiede una casa, non possediamo niente, siamo nel momento che doniamo agli altri.
viviamo tutti nella stessa casa che e' il pianeta che ci ospita.
non importa da dove siamo nati, da quale terra, da quale pancia, da quale vasca, siamo tutti dello stesso sangue, fratelli nella lotta in una ricerca senza sosta fino al traguardo finale: liberarci dalle catene dell'orgoglio e della guerra che ci fanno credere di essere diversi o migliore degli altri.

c'e un mondo migliore che ci attende.

e' nella pancia del cuore.

sdraiato sulla sabbia, sotto le stelle.

dove non c'e' tempo, dove non esiste morte.

un mondo dove c'e' solo amore.

senza fine. senza inizio.

l'uno dentro l'altro.

perche' continuiamo vite dopo vite a ripetere sempre gli stessi errori?

le convenzioni sono confini in attesa di essere superati.

la verita' .  nient'altro che la verita'.

il sistema di produzione e' costruito per tenere in piedi una macchina che genera potere attraverso la schiavitu', il lavoro e' forzato per rubare il tempo alla nostra vita, per farci consumare inquinare e soffrire.

nessun programma ci invita a stare insieme, a vivere sereni, ad amarci l'un l'altro.
sarebbe economicamente sconveniente.

cosi', anche noi, insieme ai polli in batteria, siamo animali da reddito.

siamo parte integrante dello sviluppo economico che ci tiene in gabbia.

sopravviviamo per far vivere loro.

piange di dolore l'uomo in fabbrica e il maiale in un allevamento intensivo, tutto per avere un pasto che ci permette di gustare 10 minuti per noi stessi, e quella la chiamiamo felicita'.

il sistema ha bisogno di detenuti per tenere in piedi una prigione, cosi come ha bisogno di consumatori per mantenere vivo e ricco il proprio villone con l'orto.

ci mettono dentro una macchina, un ufficio, senza avere tempo per riflettere o ribellarsi.

i nostri pensieri sono indotti da un sistema che ci vende ogni giorno prodotti da acquistare e consumare.

la pubblicita' e' un attacco mediatico che bombarda la nostra liberta' interiore e la nostra indipendenza mentale.

 non sono mai nostri i pensieri che abbiamo. sono continuamente condizionati da chi lavora ogni giorno per tenerci schiavi.

l'amore e' un panorama perfetto.

la liberta' vera la conosce solo chi ne e' stato privato.

siamo cosi assuefatti che neanche abbiamo voglia che ci venga aperta una strada nuova verso la verita'. ci sentiamo stanchi, abbiamo solo voglia di vacanze, un buon vino e una partita di calcio.

poi se esce il nuovo smartphone e un condizionatore in offerta non sarebbe male fare un nuovo finanziamento.

essere vuol dire essere percepiti. la conoscenza di se stessi avviene attraverso gli occhi degli altri. 


il cuore delle donne come il loro desiderio rimane un mistero.

il potere esiste finche' ha qualcosa da darti.
deruba l'uomo di ogni cosa e quell'uomo non sara' piu in tuo potere.

la conoscenza e' uno specchio e ti fa vedere chi sei veramente e chi puoi diventare.

e cosa puoi fare per questo mondo.

il mondo puo' essere salvato solo con l'amore.

non esistono desideri diversi, le distanze non esistono.

ci sono forze che esistevano prima di noi ed esisteranno dopo.

da ogni crimine e da ogni gentilezza generiamo il nostro futuro.

ogni incontro suggerisce una nuova importante direzione.

i morti non restano morti.

il posto dove ora siamo unisce i vivi e i morti in un incessante viaggio di andata e ritorno.

la natura della nostra vita immortale e' nelle conseguenze delle nostre parole e delle nostre azioni.

possiamo trasmettere attraverso l'ascolto e il coraggio  una nuova conoscenza, che parta dal cuore di tutti noi, che generi una forza di cambiamento, per smantellare una volta per tutte il pensiero unico dominante, una battaglia in cui tante generazioni hanno lasciato la propria vita e dove il potere e' uscito sempre vittorioso e sempre piu potente. vendendo, costruendo, corrompendo, uccidendo, bombardando, disinformando ogni giorno, per 24 ore, fino a farci imparare a memoria la lezione.

solo attraverso l'amore, solo attraverso il coraggio di affrontare le nostre debolezze, possiamo costruire un mondo migliore.

Senza violenza, ma solo attraverso la conoscenza.

una mente risvegliata e' un pensiero libero che circola per la sale dei grandi palazzi.

per smantellare una societa' creata per dividerci bisogna solo stare uniti.

dalle lobby del petrolio a quelle della stampa, dalle multinazionali del farmaco a quelle del tabacco, dalle strutture militari a quelle bancarie, ogni luogo costruito sulle nostre spalle ha la responsabilita' delle nostre vite, della nostra serenita'. sta solo noi cambiare vita, riprenderci la nostra liberta'.

La mia vita si estende ben oltre i limiti di me stesso.

......  distruggere in se stessi quanto vi rimane di immesso dagli altri.     

  .....  E che il dolore serve. Proprio come serve la felicità. 

citazioni  tratte  da CLOUD ATLAS.  un film del 2012 scritto e diretto da Lana e Lilly Wachowski e da Tom Tykwer. Tratto dal romanzo L'atlante delle nuvole di David Mitchell



l'amore sopravvive alla morte, al tempo, e' un panorama perfetto. 

Commenti

Post popolari in questo blog

Impara ad amarti.

La felicità non va mai a dormire.

grazie.