Cuore

Parlami col cuore.

Guardami col cuore.

Rispondimi dal tuo cuore.

Fai parlare me che voglio te.

Fai parlare te che ami me.

Cuore.

Lingua su lingua.

Sotto gli alberi.

Liberi.

Sotto le nuvole.

"Per una volta ancora.. Fiore mio... Fiore del mondo. "

A spasso, con in mano un libro, con le ali in fondo alle tasche,  con le vite che pungono sopra il pensiero che sfida il tempo, con le cose fatte che si frantumano dietro una bellezza imperiale, sopra una spiaggia deserta, sopra il letto della speranza.

Sotto casa, due amici aspettano che finiscano i giorni, io aspetto che ritorni.

Allo specchio, mentre mi ritrovo vecchio, guardo le onde dell'amore annaffiarmi il viso.

Scrivo sulle pareti le cose che non vedi, le luci delle notti e le meraviglie dei pianeti.
 i pianisti sopra gli autobus come angeli accompagnano l'uomo lungo il viaggio.

Tutti i miei sbagli prudono tra i capelli e fanno uscire fiori, diventano giardini che brillano al sole.

Tutti i dolori citofonano alla porta quando non sapevi più che farne, ieri diventa domani, le sue mani sono giganti versi che non si possono spedire.

Tutto resta li, fermo al palo. Ogni attimo dura per sempre, quando trovi quello che hai cercato.

Oggi sono io.

Una lettera attende di essere aperta.

La vita di essere scoperta.

Il sole resta anche col buio.

Finalmente, l'amico che ti siede accanto, ti svela il segreto di tutta l'esistenza: non siamo legati per sangue ad una sola casa, ad una sola famiglia, siamo dentro l'altro, i vincoli che dividono si frantumano quando tutto ciò che sogno è solo un'illusione, un idea Non nostra.

Mentre tutto si sgretola, la vita improvvisamente appare per come è veramente. L'anima del mondo, il cuore di tutte le cose, il motivo di ogni respiro, è il puro amore.

È li, in quel dialogo lento con un tuo amico, con le infradito che si perdono nel cemento, il sapore dell'universo.

Il sole cocente spazza via le percezioni sfocate, si alza il vento che sposta la canottiera verso la spalla, il simbolo della pace si muove verso il petto, a contatto col cuore. Tutto tace. Il silenzio spegne le ombre. Un allegra sensazione di freschezza si posa sul sorriso e lascia andare tutto il resto, la mente molla la presa, il pensiero si riposa, l'incanto di un momento supera tutto ciò che siamo stati e si fonde nel cemento.

Come fumo sale il calore di un amore d'estate.

È un sogno d'oro il tesoro che troviamo quando scaviamo.

È dorato il volto di lei.

Un diamante puro da baciare, un attimo da fermare.

I minuti non sono niente. I nomi sono etichette. Siamo momenti.

Cuori galleggianti sospesi nel richiamo di un ti amo.

A fari spenti acceleriamo di notte per spaccare i divieti di tutta una vita, i semafori rossi e gli stop non ci fanno vedere cosa ci sia aldilà della curva.

Brontolando dentro la pancia, soffochiamo il bambino che ogni giorno rinasce per parlare di amore.

Soffia sulle lacrime del mondo il canto di un secondo, il verso di un uomo santo, il medico che cura le ferite siede al nostro fianco e ci calma ogni affanno.

Cuore dentro un cuore.

Mano nella mano.

Corpo nell'altro.

Amor che non chiede, evapora e tutto vede.

Gli occhi di un bambino alla finestra indicano la linea di un riflesso di vento.

Come una luna l'anima si piega fino a posarsi lieta nel respiro del cuore.

È vita infinita li dentro.

Il resto non ha più senso.

Non c'è più tempo quando tu sei armato di amore.

Non c'è più un io che si mette davanti.

L'amico guarda il cielo e comprende tutto.

La paura non esiste.

Siamo in compagnia della grazia anche quando il dolore sembra farci male.

Siamo spettatori di un gioco che avviene ogni giorno.

La lotta tra Io e infinito.

La vita è un sogno che finisce solo quando ci svegliamo.

L'anima aspetta all'alba che tu la vada a riprendere.

Eravamo io e te.

Mentre il mondo correva e urlava, il cuore stava sopra le ombre a godersi il magico fluire di un insieme eterno.

Il cuore conosce tutte le risposte.

Dialogo tra me e zia.

" a zi, sai quando ero pischello e ti ascoltavo incantato mentre mi raccontavi la vita, pensavo: ma come sarò da grande?"

-
"  Oggi sei una persona che mi incanta, le persone sono incantate da te. Perché  Sei tu che incanti. Forza ragazzo."



Commenti

Post popolari in questo blog

Impara ad amarti.

La felicità non va mai a dormire.

grazie.