Prima di andare via.

Sveglia 4.30. Doccia fredda. Olio di mandorla. Acqua calda con limone. Yoga fino alle 7.

Colazione. Aiuto papà con la spesa.

Guardo una serie.

Esco e raggiungo il parco.

A tu per tu con le rose e i tulipani, il paradiso striscia come un serpente, prende la via del cuore e si apre dietro gli alberi, fino a specchiarsi nel sole.









Oggi il cielo Una luce che svela sfumature in continuo mutamento.

Margherite, aquile in volo, colori ovunque. Vita, esplosione di bellezza.

Proseguo per circa un ora nel parco, fino ad uscire tra le macchine e i semafori.

Salgo fino a ritrovarmi tra i sampietrini della antica via Appia.

Il silenzio offerto è un dono che aspettavo da mesi.



Passo tra le casette, supero il complesso archeologico  capo di bove, i ruderi, brilla la campagna intorno.

Cammino circondato da comitive allegre che conversano dei kilometri fatti, giovani che corrono, altri in bici, chi semplicemente a piedi, come me, incantato dal paesaggio fuori dal tempo.

La libertà è condizionata quando ciò che fai non è dovuto solo alle tue scelte.

Fiori, case, casali, ville, pini, cespugli, un paradiso continuo attraversa il mio sguardo.



Mi fermo su un enorme sasso levigato, con chiazze che sembrano diamanti.

Leggo, davanti alla campagna.  Rilasso le gambe.



Un gatto si avvicina, annusa il libro, trova la mia galletta di riso, ma non gradisce.


Neanche le mandorle lo convincono.



Una donna, in inglese, mi avverte che il suo alano sta tirando verso di me.

C'è una bellissima atmosfera. La Gioia di tornare a camminare insieme, a stare insieme, a muoversi all'aperto.



Due donne parlano dell' esigenza di trovare un nuovo lavoro, e lasciare il vecchio: " ma secondo te, van Gogh, quando ha trovato lavoro, lo ha fatto epr i figli?"

Gruppi chiacchierano di politica, di ingiustizie nostrane, un uomo confessa al suo amico le sue nuove ambizioni :" io voglio una adesso che non me crea problemi, che me fa sta bene. Ormai, al giorno d'oggi, ognuno ha la sua libertà.

Poi quando ci vediamo, stiamo insieme, ridiamo, scherziamo, ma i rapporti umani continuano. "

Chissà cosa avrebbe pensato Pasolini di questi tempi, cosa avrebbe detto Rino Gaetano o Tiziano Terzani. Chissà cosa avrebbe scritto Mario Francese, o come ci avrebbe riso su Peppino Impastato.

Scrivo davanti agli alberi che guardano i castelli.

Proseguo a camminare. È un sogno riprendere a camminare. A vivermi i passi, gli odori, ascoltare le voci, sentire gli uccellini sopra i tetti.

I viali alberati sono ambientazioni perfette per un po' di pace.


La quiete che regala una passeggiata de
sull'appia antica è un vanto di pochi.

"Sono una forma la cui conoscenza è illusione. " Pierpaolo Pasolini

Torno a casa, un piatto di cereali e legumi e crollo sul letto.

Lezione di yoga al mio amico.

Oggi Sono arrivati gli esami.

Finalmente, è arrivata la fine di un percorso.

A breve, si saprà, se ho ottenuto il certificato di insegnante oppure no.

Vivere senza aspettative, senza pesi, senza pensieri.

Dovremmo imparare a prenderci meno sul serio. A divertirci di più.

Giocare e ridere aiuta a vivere più leggeri.

Non c'è mai davvero nulla di cosi grave.

Abbiamo la soluzione nella magica polvere di uno scherzo, di un gesto calmo, di un ballo che accompagna un canto.

Il sole brilla insieme alle alte stelle, siamo uniti figli e padri, legati dal basso verso l'alto, dalle foglie alle nuvole, dalla terra al cielo, dal cuore alla testa.

Non esiste separazione tra la terra e il cielo, tra finito e INFINITO, tra me e te.

La gentilezza è la sposa di questa vita.

Comprendiamo solo attraverso la compassione, la pazienza, l'accettazione e il perdono.

" conoscere il mondo e trascenderlo. "

Un sereno distacco verso ciò che è esterno e interno, nella saggia comprensione che ogni cosa, che sia gioia o dolore, passa.

Le cose accadono.

Ma se le guardiamo da un atteggiamento che non giudica ma semplicemente osserva, non potranno mai turbarci.

È intoccabile colui che non pretende.

Irradia luce colui che attrae solo ciò gli serve.


" per quanta strada ancora c'è da fare.. amerai il finale."


Commenti

Post popolari in questo blog

Impara ad amarti.

La felicità non va mai a dormire.

grazie.