Tom e Liz.

mi siedo al parco e aspetto mia nonna;

ha una giacca verde, fiorellino in testa, la borsetta segue fedele lo stile sobrio del suo lungo abito invernale. 

mi guarda e sorride. Ha per me biscotti e un libro di poesie.

<< Cara, non venivo qui da cosi tanto.>>

<< aspetta nonna, ho una lettera per te. Nonno, quando se ne  e'andato mi ha pregato di tenerla fino alla fine. non voleva dirti del suo male. ha preferito fuggire per proteggerti.>>

- << perche' non me lo hai mai detto?>>

-<< era una promessa, nonna. Amavo nonno, come amo te. Lui voleva morire in pace, andarsene da solo senza portarsi il tuo dolore. Leggila.>>

<< Cara Liz, non ho molto tempo. Non sai quanto e' bello avere tempo.  Non sai quanto e' stato bello accarezzarti. Qualcosa di piu forte ha deciso per noi. Me ne vado da te col cuore malato e in pace. Non ho avuto il coraggio di portarti con me. Ma ho avuto la fortuna di amarti tutta la vita. E questo se ne viene con me, insieme a tutto l'amore che mi hai dato. L'ultima volta che ho incrociato il tuo sguardo ho visto gli stessi occhi felici di quando ho scoperto di amarti, di quando mi hai insegnato la vita, di quando ho imparato cosa vuol dire seguire il cuore. Volevo fosse cosi la nostra ultima volta, felice come la prima. Grazie. Per avermi fatto vivere al tuo fianco. tuo, Tom.>>

Nonna guarda il laghetto, lascia che le lacrime bagnino le mani fino a fermarsi sotto l'anello del nonno. Si volta e piega la sua giacca,  sistema il fiorellino, si asciuga il viso e mi guarda.

Il suo abbraccio mi fa dimenticare che nonno non c'e' piu';  

era il suo ultimo saluto a Tom, un abbraccio che abbatte per sempre le distanze. i dolori e le speranze.

 come  il mare unisce due popoli ...

cosi l'amore si porta a riva i sogni e la realta'.

Commenti

Post popolari in questo blog

Impara ad amarti.

La felicità non va mai a dormire.

grazie.